Pallanuoto, il Memorial Bartolomeo Sugamiele riunisce mezza Italia nel Trapanese

587

Sono arrivate e sono arrivati da diverse parti d’Italia per onorare la memoria di un ragazzo che come loro amava la pallanuoto. E lo hanno fatto giocando il loro sport preferito in uno scenario incantevole: nello specchio di mare davanti all’Hotel Tirreno di Pizzolungo, frazione di Erice (Trapani). Dopo quattro giorni di intense sfide 4 contro 4, si è conclusa, con la cerimonia di premiazione, domenica 31 luglio, la decima edizione del Memorial Bartolomeo Sugamiele, giovane morto nel 2013 a 14 anni in un incidente stradale. “Bartolo” frequentava il liceo scientifico e nel tempo libero giocava a pallanuoto nell’Aquarius, la stessa società che ha organizzato il torneo insieme a Endas Sicilia.
Oltre al club ospitante, hanno preso parte alla kermesse, atleti delle squadre: Circolo nuoto Lucca Pallanuoto, Circolo nautico Salerno, Balnaea Battipaglia, Telimar Palermo, Sikelia Waterpolo Siracusa, Etna Waterpolo Catania, Nuoto Catania e Brizz Acireale.
“E’ stato un grande successo di partecipazione con quasi 200 ragazze e ragazzi in acqua e con le famiglie e gli allenatori al seguito a dare suggerimenti e supporto per quattro intense giornate di sport e di memoria. Un’edizione indimenticabile dopo le precedenti che erano state un po’ limitate dall’emergenza Covid”, afferma Michele Campora, vicepresidente di Endas Sicilia, tra gli organizzatori dell’evento.