“Digital Junior Hack”. L’orientamento del Liceo “Pascasino” di Marsala studiando la scuola del futuro

52

“La tua scuola del futuro”. E’ il tema sul quale si confronteranno gli studenti del Liceo Statale “Pascasino” e delle scuole secondarie di Marsala nel “Digital Junior Hack”. La competizione digitale si terrà dal 3 al 5 dicembre, e coinvolgerà gli studenti delle classi seconde e terze del Liceo ma anche alunni del terzo anno delle scuole secondarie di primo grado del territorio. 

Il Digital Junior Hack  si inserisce in “Orientarbene”, il piano di orientamento alle attività didattiche messo in campo dal Liceo diretto dalla prof. ssa Anna Maria Angileri. 

Una competizione online che si baserà sulla risoluzione di un problema attraverso un lavoro di cooperative learning, dove i team di studenti, mediante la guida di mentor parteciperanno ad una sfida: quella di immaginare la scuola del futuro.  I mentor saranno studenti del quinto anno di Liceo che hanno già partecipato ad esperienze di competizioni digitali a livello nazionale. Saranno la guida degli studenti che si avvicinano per la prima volta all’Hackaton. In questo senso il Digital Junior Hack – coordinato dalle professoresse Annelise Galfano e Antonella Tantaro – segue la strada già intrapresa dal Liceo “Pascasino” nel desiderio di “contaminare”, di “contagiare”, con pratiche innovative e positive la crescita dello studente.  Il tutto nell’ottica dell’innovazione didattica e del coinvolgimento non solo della comunità scolastica del Pascasino, ma anche del territorio con la partecipazione di studenti delle scuole secondarie di primo grado. 

Sfruttando l’approccio del Challenged Based Learning e l’utilizzo delle nuove tecnologie, gli studenti dovranno immaginare di progettare la loro scuola ideale del futuro tenendo presente tre aree di riferimento: il setting, la didattica, le relazioni.  

Il team che avrà presentato la migliore idea progettuale vincerà delle cuffie per pc e altri gadget offerti dalla scuola. I tre studenti, che si saranno distinti particolarmente per impegno e partecipazione attiva, avranno la possibilità di accedere al MEU (Model European Union), progetto di simulazione online di una seduta parlamentare dell’Unione Europea, organizzato dall’ente Unione, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Ufficio scolastico regionale per la Sicilia.