In campo con i cerotti

La Pallacanestro Trapani questo pomeriggio, a partire dalle 18,30, ospiterà al PalaConad la temibile Udine.

96

Torna in campo la Pallacanestro Trapani a pochi giorni dalla vittoria di Piacenza. Questo pomeriggio la formazione granata, a partire dalle 18,30, ospiterà al PalaConad Udine. Una gara in cui il team di coach Daniele Parente arriva in emergenza. Ancora priva di Miller, Adeola e Spizzichini, la 2B Control Trapani non dovrebbe contare sul proprio pistolero LaMarshall Corbett, infortunatosi alla caviglia in occasione della gara vittoriosa di Piacenza. Sarà regolarmente in campo, invece, Matteo Palermo, la sua squalifica per aver proferito un’espressione blasfema in occasione del match di domenica scorsa a Piacenza, è stata commutata in sanzione pecuniaria. I trapanesi dovranno chiedere nuovamente uno sforzo ai propri giovani, che bene hanno fatto a Piacenza e che dovranno replicare il loro apporto anche nella gara di questo pomeriggio contro Udine.

Una formazione quella bianconera, ritenuta tra le migliori del campionato, guidata da Matteo Boniciolli, storico ex allenatore di Avellino, Virtus e Fortitudo Bologna. Udine può contare su un roster lunghissimo, dove la stella è l’americano Dominique Johnson che vanta esperienze internazionali e italiane avendo vestito le maglie di Varese, Venezia e Pistoia. Nel perimetro Amato e Giuri garantiscono talento, gestione e personalità, interessante poi la coppia in ala formata da Mobio ed il veterano Antonutti. Nella squadra sono presenti anche l’altro atleta straniero Foulland e poi ancora Nobile, Italiano e De Angeli. Sarà ex di turno Francesco Pellegrino, pivot di Udine, cresciuto nelle giovanili dell’allora Basket Trapani.