I Carabinieri di Paceco hanno arrestato un ragazzo ericino di 18 anni per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni aggravate e ricettazione. Il giovane, in sella da uno scooter successivamente risultato rubato, non s’è fermato all’alt di una pattuglia impegnata in un servizio di controllo in località Palma – Marausa.

Alla vista della pattuglia il giovane prima ha decelerato facendo intendere di volersi fermare, poi è ripartito bruscamente investendo il Carabiniere che, al centro della carreggiata intimava l’alt. Il ciclomotore ha colpito in pieno il militare. Nell’impatto sia il ragazzo che il capo equipaggio dell’Arma sono rovinati a terra. L’altro carabiniere ha immediatamente bloccato il ragazzo.

Analizzando la targa del ciclomotore è stato appurato che è risultato rubato due giorni prima. Il militare investito ha riportato un trauma contusivo toracico addominale guaribile in otto giorni. Il ragazzo, rimasto illeso, è stato arrestato e nel giudizio direttissimo contestualmente alla convalida il giudice ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte a settimana.

Il ciclomotore è stato invece restituito il mezzo alla legittima proprietaria.