Fendente mortale

919

Processo per l’omicidio di Nicoletta Indelicato. Oggi la Corte d’Assise ha ascoltato il medico legale.

Il medico legale Stefania Zerbo ha deposto stamani innanzi la Corte d’Assise di Trapani nell’ambito del processo per l’omicidio di Nicoletta Indelicato. Omicidio del quale sono imputati Margareta Buffa e, in altro processo che si celebra a Marsala innanzi al Gup con rito abbreviato, Carmelo Bonetta, reo confesso. Secondo il medico legale Nicoletta Indelicato è stata colpita con 12 coltellate, una delle quali, quella mortale, un fendente alla gola che, recidendole la giugulare, l’ha uccisa in pochi minuti. I colpi sono stati inferti dall’alto verso il basso, un fendente ha colpito la vittima al braccio destro, segno di un tentativo, inutile, di difesa. La dottoressa Zerbo ha confermato, come ipotizzato fin da subito dagli investigatori, che il corpo di Nicoletta è stato dato alle fiamme quando era già morta. La prossima udienza è stata fissata il 17 febbraio. Saranno ascoltati altri testimoni.