Marsala. Esplode stufa a gas, muore un’anziana di 91 anni

479

Una esplosione ha segnato la tragedia, questa mattina, a Marsala, Un’anziana ha perso la vita nella sua abitazione di contrada Misilla. Uccisa dalla stufa a gas. La donna, Maria Costa di 91 anni, è stata investita da una fiammata fuoriuscita dalla stufa che un tecnico stava riparando. Non ha avuto scampo. Scaraventata per terra è morta sul colpo. Quattro i feriti. Il tecnico, un suo collaboratore, il figlio e il nipote della vittima. Trasportati in ospedale sono stati ricoverati in gravi condizioni. Il freddo pungente di questi giorni aveva indotto la donna ad utilizzare la stufa per riscaldare la sua casa. La stufa, però, non funzionava bene e così il figlio di Maria Costa ha chiamato un tecnico per eseguire la riparazione.

Proprio mentre quest’ultimo stava maneggiando sul rubinetto inceppato c’è stata una fuoriuscita di gas e la conseguente esplosione. La fiammata ha travolto in pieno la donna. Scattato l’allarme sono intervenute le ambulanze del 118, le forze dell’ordine e i vigili del fuoco. I feriti sono stati subito trasportati al pronto soccorso. Per la donna, invece, ormai non c’era più niente da fare. Saranno ora le indagini a ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto