Il Comune di Marsala perde un finanziamento. Scrive l’ex sindaco, Di Girolamo

12

“Il comune di Marsala perde oltre 500 mila euro di finanziamenti assegnati dallo Stato (Ministero dell’Istruzione) la scorsa estate, per adeguare gli edifici scolastici all’emergenza del coronavirus.  Lo Stato finanzia per mettere le scuole in sicurezza dal rischio di contagi e il Comune non riesce a realizzare i progetti, nonostante subito dopo il finanziamento, avessimo già deciso, con i dirigenti scolastici e i funzionari del comune, come e dove intervenire. Spero che nelle scuole marsalesi, alcuni contagi non ci siano stati anche per questi mancati adeguamenti dell’edilizia scolastica. Il tutto è di una gravità senza precedenti, e naturalmente il sindaco non lo comunica a nessuno, perché le notizie negative non si debbono far sapere. Amministrare una città non è fare spot pubblicitari,  è fare e soprattutto non sprecare i finanziamenti statali ed europei. La scuola, che rappresenta il presente ed il futuro dei nostri giovani e della società, necessita di tanta attenzione così come la sanità. A Marsala, questi due comparti così fondamentali per la vita sociale di tutti noi, sono stati abbandonati”.

Alberto Di Girolamo