“U scrusciu di Castellammare”

Il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla Cultura e Spettacolo Maria Tesè: "Programmazione variegata e di qualità. Castellammare merita di essere valorizzata e rilanciata”.

105

«Una programmazione ampia, variegata e che riteniamo di qualità: perché Castellammare merita di essere valorizzata, rilanciata, promossa ed attenzionata. Lavoriamo per migliorare programmazione e servizi ma ci siano impegnati e ci impegneremo sempre più per realizzare quelle che riteniamo vere e proprie sfide per la nostra comunità». 

Lo hanno affermato il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore al Turismo Maria Tesè questa mattina a palazzo Crociferi, nel corso della presentazione di date e luoghi delle manifestazioni inserite nel programma “U scrusciu di Castellammare”, che ad aprile era già stato illustrato alla Borsa internazionale del turismo a Milano. 

«Siamo già partiti con la borsa del vino italo-francese “San Vincenzo Castellammare” nata dopo il gemellaggio tra Castellammare del Golfo e Beaune, capitale dei vini di Borgogna che ha avuto un buon riscontroaffermano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore alla Cultura e Turismo Maria Tesè- con produttori, professionisti del settore e consumatori francesi e italiani il 27 aprile in piazzale Stenditoio. Iniziative che qualificano Castellammare per le proposte che non puntano solo sul mare, ma sulla valorizzazione dell’arte e degli artisti siciliani tramite la cultura, la musica, il cinema, i prodotti enogastronomici tipici, le tradizioni popolari. Abbiamo già sottolineato che vogliamo promuovere bellezza artistica e creare esperienze di viaggio da ricordare. Per far ricordare il rumore, “u scrusciu” di Castellammare».

 Tra gli appuntamenti indicati, ai quali se ne aggiungono  altri che saranno dettagliati nell’imminenza delle attività, sabato 7 e domenica 8 maggio dal parco urbano “Villa Olivia” la 1ª edizione della Caccia al tesoro a squadre organizzata dall’associazione “Genitori di Buona Volontà”, denominata “Cu cerca trova (e circannu s’insigna)”. 

Il 13, 14 e 15 maggio “Librinauti” festival di lettura per bambini e ragazzi organizzato dall’associazione Haramundi che si svolgerà mattina e pomeriggio tra l’arena delle rose e il teatro Apollo -Guadagno.  

Dall’1 al 5 giugno la seconda edizione di “Disabilidamare” che, come lo scorso anno, promuove lo sport inclusivo con stage e attività proposte a persone diversamente abili sulla spiaggia di Castellammare del Golfo.  

Dal 2 al 5 giugno la mostra mercato “Sicily food festival”, enogastronomia cabaret e musica con Jaka, We Man, Jack and the starlighters.  

Il 1° luglio il concerto del rapper Bresh con il “summer tour” e dal 7 al 10 luglio il “jazz meeting and festival” con Roberto Gatto. Nello stesso periodo di luglio la decima edizione del Premio Mediterraneo Packaging, rivolto alle aziende produttrici e di imbottigliamento di vino, olio, distillati, liquori, birrifici artigianali e beer firm dei Paesi europei.

Dal 16 luglio al 31 agosto il festival internazionale della danza, dal 15 al 25 luglio street art, musica e attività culturali con protagoniste le donne tra le quali “L’arte è fimmina” a cura dell’associazione culturale “Ciuri”.

Quindi “A scuola d’art brut” con mostre ed altri momenti dedicati all’artista castellammarese Giovanni Bosco e dal 28 al 31 luglio “Musicalmare” con Alessio Bondì, Shakalab, Fabio Concato, Daria Biancardi e Ojs, Neja, Davide Shorty, Jumpin’up e molti altri. 

Ad agosto gli imperdibili concerti delle grandi artiste in piazzale Stenditoio: il 10 agosto Gianna Nannini e il 18 agosto Carmen Consoli

Dal 19 al 21 agosto i festeggiamenti per la Patrona, Maria Santissima del Soccorso, ed il 21 agosto il concerto degli “Ottoni animati”.

In programma a settembre il laboratorio cinematografico estemporaneo di corti “Cimeadamare” mentre ad ottobre “Palamitart”, evento enogastronomico sul pesce povero e l’arte.