Arresti e denunce

1913

E’ il bilancio di un’attività di controllo dei carabinieri di Trapani.

Un andirivieni sospetto ha fatto scattare la perquisizione. Una volta entrati in un appartamento di via Catalano, i militari dell’arma hanno  trovato 2 piante di Marijuana  sul balcone oltre a confezioni di droga già essiccata. In manette è finito, con l’accusa di produzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è finto Maurizio Calamia, trapanese, classe 1987.  I carabinieri hanno inoltre controllato il terrazzo sopra l’abitazione rivenendo altre 2 piante  dell’altezza di 45 cm.   Per Calamia, l’autorità giudiziaria ha disposto la misura dei domiciliari e l’utilizzo del  braccialetto elettronico.

Sempre nella stessa giornata, i carabinieri dell’aliquota radiomobile hanno fermato, nei pressi della via Salemi, un’autovettura che non aveva rispettato il semaforo rosso. A bordo, due  palermitani, con precedenti penali, che sono stati deferiti  in stato di libertà per il reato di ricettazione. All’interno del portabagagli dell’auto, infatti, coperti da un lenzuolo, sono stati trovati svariati  oggetti di antiquariato. Non avendo saputo dare spiegazioni circa la provenienza, i due sono stati denunciati e la merce è stata sequestrata.