martedì, Luglio 23, 2024
28.1 C
Trapani
HomeCronacaIl femminicidio di Pantelleria, chiesto il “giudizio” per Onofrio Bronzolino

Il femminicidio di Pantelleria, chiesto il “giudizio” per Onofrio Bronzolino

Avrebbe ucciso la compagna, dandole fuoco. Chiesto il rinvio a giudizio per Onofrio Bronzolino accusato dell’omicidio di Anna Elisa Fontana commesso, a Pantelleria, lo scorso mese di settembre. L’uomo, secondo la tesi accusatoria, avrebbe cosparso di liquido infiammabile la donna, appiccando poi il fuoco. Anna Elisa Fontana è morta dopo tre giorni di agonia. Adesso dopo sette mesi di indagini, condotte dai carabinieri con il supporto dei loro colleghi del Ris di Messina, la Procura di Marsala ha chiesto il “giudizio” per il presunto assassino, avanzato anche l’aggravante della premeditazione. Alla base dell’omicidio, secondo l’accusa, vi sarebbe stata una “esagerata e ingiustificata gelosia”. Sembra anche che alcuni giorni prima avesse minacciato la donna di darle fuoco.

Bronzolino è inoltre accusato di maltrattamenti continui nei confronti della compagna, tra cui aggressioni fisiche, insulti e minacce. La vittima, però, non aveva mai sporto denuncia. L’udienza preliminare è fissata per oggi. A scatenare la furia omicida, il saluto che la vittima avrebbe rivolto ad un uomo all’interno di un bar

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie