giovedì, Luglio 18, 2024
22.1 C
Trapani
HomeAttualitàServizio civile fa punteggio al concorso Ufficio del processo, accolto ricorso

Servizio civile fa punteggio al concorso Ufficio del processo, accolto ricorso

Nuova tegola sul concorso Ufficio del Processo. L’amministrazione non valuta il servizio civile dichiarato nella domanda di partecipazione da una candidata catanese, ma i giudici del Tar impongono la rettifica della sua posizione in graduatoria.

La candidata aveva indicato come titolo aggiuntivo lo svolgimento del servizio civile nazionale, ma l’amministrazione non lo ha valutato in quanto da bando era ritenuto valido solo quello europeo. Essendo i due percorsi entrambi validi e pertanto equiparabili, la candidata si è rivolta allo studio legale Leone – Fell & C. e ha proposto ricorso per ottenere l’equiparazione del servizio nazionale. Il Giudice Amministrativo ha accolto e ha disposto la rettifica della sua posizione in graduatoria . In tal modo, la candidata potrà anch’essa firmare la presa di servizio.

“L’errata attribuzione dei punteggi – spiegano Francesco Leone e Simona Fell, soci fondatori dello studio legale che ha assistito la candidata – è una delle irregolarità più frequenti che purtroppo rischiano di bloccare la strada a tantissimi candidati meritevoli”.

Con il ricorso, i legali hanno chiesto e ottenuto, non solo il riconoscimento dell’equipollenza  del servizio civile nazionale equiparato a quello europeo richiesto dal bando.

“Troppo spesso, le amministrazioni ragionano a compartimenti stagni – concludono gli avvocati – e non attribuiscono i giusti punteggi a percorsi formativi differenti ma egualmente validi. Siamo lieti che i giudici, invece, abbiano capito la bontà delle nostre tesi e risarcito il danno”.

Intanto la battaglia contro il raddoppio dei punti per chi ha una laurea conseguita negli ultimi anni, rispetto a chi si è laureato oltre sette anni fa, prosegue e a breve approderà nelle aule di tribunale. Un criterio questo che è già stato definito dai giudici come “manifestamente irragionevole e palesemente discriminatorio (…) circostanza del tutto anodina, in alcun modo associabile, in verità, ad un giudizio sulla preparazione o sulla qualificazione professionale”.

Quella dei punteggi è una battaglia che lo studio legale conduce da anni e che ha permesso a tantissimi candidati di ottenere la correzione del proprio punteggio e anche il posto di lavoro spettante.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie