sabato, Luglio 13, 2024
29.1 C
Trapani
HomeAttualitàPetrosino: il sindaco Anastasi e l’assessora Marino partecipano all’incontro promosso da “I...

Petrosino: il sindaco Anastasi e l’assessora Marino partecipano all’incontro promosso da “I Guardiani del Territorio”

Il sindaco Giacomo Anastasi e l’assessora Caterina Marino hanno partecipato, ieri, ad un’assemblea pubblica promossa dall’associazione “I Guardiani del Territorio” a Marsala, presso il circolo “Il Risveglio” di contrada Terrenove-Bambina. Un incontro per illustrare tutte le iniziative da poter mettere in campo a sostegno del comparto vitivinicolo, che tra conseguenze della pandemia e della guerra in Ucraina, condizioni meteorologiche avverse, con le forti e anomale piogge di maggio e giugno, le ondate di calore delle ultime settimane e la diffusione della peronospora, rischia di fare crollare del 40% la produzione di uve da vino.

«Il Comune di Petrosino, il più vitato d’Italia, continua a sostenere tutte le battaglie a tutela del comparto vitivinicolo, che è stato colpito da una crisi gravissima – dichiara il sindaco Anastasi –Come Amministrazione abbiamo partecipato ai diversi tavoli promossi a sostegno del settore, rispondendo al grido di allarme lanciato dagli agricoltori e dalle cantine sociali. Non possiamo esimerci dal preservare un patrimonio agricolo e culturale unico e l’assemblea promossa da “I Guardiani del Territorio” dimostra che le proposte per farlo ci sono e sono concrete e condivise da tutti gli attori del settore vitivinicolo. Distillazione di crisi, ristrutturazione dei debiti, vendemmia verde, verifica di un aiuto in regime de minimis di cui potrebbero usufruire direttamente i viticoltori sono misure che, se messe in campo, potrebbero risollevare il comparto. Siamo consapevoli della parzialità delle proposte avanzate e soprattutto dell’insufficienza delle risorse rese disponibili, ma siamo anche consapevoli del fatto che se non si interviene oggi si rischia di privare di un futuro il settore vitivinicolo, travolto da una crisi così ampia e complessa che rischia di diventare definitiva».L’importanza di immettere liquidità su tutti i livelli del comparto vitivinicolo va ad aggiungersi alla necessità di adottare anche altre misure per compensare le gravissime perdite subite dalle aziende. « Alla luce degli eventi climatici recenti – dichiara l’assessora Marino – è nostro dovere richiedere ai vertici della Regione misure urgenti, concrete ed efficaci ed economicamente adeguate, per sostenere gli agricoltori in difficoltà. Convinti dell’importanza di fare squadra e di agire in sinergia, aderiamo al documento proposto dall’Associazione “I Guardiani del Territorio”, che mette insieme i diversi attori della produzione vitivinicola. Inoltre, affinché il settore si sostenga nei prossimi anni, è necessario richiedere l’attivazione della misura Vendemmia Verde per l’annualità 23/24 per salvaguardare gli impianti, messi a dura prova dai cambiamenti climatici dell’ultimo periodo. Solo così potremo garantire la sopravvivenza di un settore socio-economico di fondamentale importanza per il nostro Comune e per l’intera provincia». 

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie