Il Tar dice no al Trapani

929

Il presidente del Tribunale Amministrativo per il Lazio della sezione Prima Ter Giuseppe Sapone ha rigettato l’istanza presentata dal Trapani che chiedeva la sospensiva cautelare di tutti gli atti che condannano la società granata alla retrocessione dalla serie B alla serie C.

Per il giudice amministrativo non sussistono i presupposti dell’accoglimento della richiesta avanzata dal Trapani.

Il Tar del Lazio ha fissato per il prossimo 21 settembre l’udienza pubblica. I giudici amministrativi entreranno direttamente nel merito del ricorso proposto dal Trapani, che intanto non ha ricevuto la sospensiva cautelare.

A tenere banco sono i due punti di penalizzazione inflitti dalla Corte Federale d’Appello e poi confermati dal Collegio di Garanzia del Coni. Punti sanzionati al club granata che non ha rispettato la scadenza federale del 16 marzo scorso.