Domani, domenica 4 ottobre, in viale delle Sirene a Trapani, gli amici di Sidonia Von Borcke ricorderanno la fotografa, cittadina tedesca, ma anche cittadina del mondo, trapanese per scelta perché innamorata – insieme al marito – di Trapani e del suo territorio. Amici prima che soci di Erythros, l’associazione per il verde e l’arredo urbano, che Sidonia aveva contribuito a fondare a partire dalla esperienza civica del comitato Pro Eritrine di cui fu tra le prime animatrici. Sidonia Von Borcke ha regalato alla città l’arredo a verde delle cinque aiuole di Viale delle Sirene che, grazie ad un accordo con il comune di Trapani, sono state riqualificate e riportate a nuovo. Lavori, finanziati da Sidonia. Sarà scoperta una targa a ricordo della consegna ai trapanesi di questo dono che i soci Erythros hanno voluto chiamare “Il giardino di Sidonia”. «Sidonia, appassionata botanica, – ricorda la presidente di Erythros, Elena Lombardo – ha voluto regalare a Trapani un posto magico, un posto che oltre ad ammaliare potesse insegnare a noi trapanesi che la macchia mediterranea è meravigliosa e ricca di fiori ed essenze. Piante che sopravvivono ai venti ed alla salsedine. L’appuntamento di domani non è una celebrazione, Sidonia non lo avrebbe mai voluto. Direi piuttosto che è un momento di incontro perché ciascuno si assuma la responsabilità di mantenere vivo questo dono, come vive sono le piante delle aiuole».