Il monitoraggio della Cabina di Regia tra Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità relativo alla settimana 21 – 27 novembre registra in Italia una sostanziale stabilità dei nuovi casi di infezione da Sars-CoV2. L’incidenza di nuovi casi di infezione da SARS-CoV-2 in Italia è stabile rispetto alla scorsa settimana. Rimane contenuto l’impatto sugli ospedali ma con tassi di occupazione dei posti letto in aumento sia nelle aree mediche che in terapia intensiva.

Nella stessa settimana dal 21 al 27 novembre la curva epidemica in Sicilia segna invece un lieve decremento delle nuove infezioni. Il 4.29% in meno rispetto ai sette giorni precedenti con un’incidenza cumulativa di 216 infetti per 100.000 abitanti. Tasso di nuovi positivi più elevati rispetto alla media regionale in provincia di Trapani: 222 infetti ogni 100mila abitanti. Nel dettaglio: in provincia di Trapani gli attuali positivi sono 2196, 1716 dei quali asintomatici e solo 480 in isolamento domiciliare con sintomi.

Il maggior numero di persone positive al virus si registra a Marsala con 546 casi. Marsala in pratica quasi doppia Trapani con 282 casi e doppi Mazara del vallo con 227. 102 i positivi a Erice e 173 ad Alcamo. Dall’inizio della pandemia in provincia di Trapani sono morte 784 persone a causa della malattia covid19. Attualmente sono ricoverati un paziente in terapia intensiva, 4 in semintensiva, 27 nei reparti di degenza ordinaria, e 9 in covid hotel.