A mezzogiorno i granata della Pallacanestro scenderanno in campo per l’ardua sfida con Torino, valevole per la decima giornata di A2. Una sfida sulla carta molto complicata. La squadra piemontese nonostante i punti di penalizzazione occupa la parte alta della classifica. Il progetto ambizioso di Torino è stato affidato a coach Ciani che può contare su una panchina molto profonda, tale da potergli garantire un ricambio continuo e di alta qualità, capace di sopperire agevolmente alle difficoltà dovute agli infortuni di questa prima parte di campionato. Per quanto riguarda i singoli, la coppia degli americani è formata dalla guardia DeMario Mayfielf che mette a disposizione il suo atletismo e da Rolan Jeckson, un 4 che però sta pagando dei problemi fisici. A disposizione di coach Ciani, l’ex granata Celis Taflaj che non ha bisogno di presentazione, Iris Ikangi, che è arrivato in corsa, e poi Simone Pepe che da guardia vanta un gran tiro da tre punti. L’ala piccola è De Vico, gran fisico e buona mano a servizio della squadra. Sotto canestro Tommaso Guariglia che non disdegna per nulla anche il tiro dalla lunga distanza. Da 4/5 Federico Poser, utilizzato per più di 20 minuti a partita. Nello slot di play, Matteo Schina che fa del fosforo il suo punto di forza. Out per infortunio, Luca Vencato. Una squadra di assoluta qualità che arriva a Trapani per dare continuità alla vittoria con Agrigento. In casa Trapani continua il lavoro per trovare l’alchimia e il nuovo assetto dopo le ultime novità. Appuntamento domani alle 12 al Pala Auriga.