Trapani Calcio: lavori in corso

Rinviate le viste mediche dei giocatori Trapani, che erano previste oggi. Intanto si muove il mercato e nel frattempo il Tar dice no alla richiesta di sospensione della retrocessione.

1036

di Federico Tarantino

Stefano Pettinari è l’obiettivo numero uno per l’attacco del Palermo. La formazione rosanero vuole regalare un nuovo bomber a mister Roberto Boscaglia e sta puntando il tutto per tutto per convincere il calciatore granata. Un’accelerata decisa verso l’attaccante romano, dopo i timidi sondaggi dei giorni scorsi, con un incontro tra le parti che sarebbe avvenuto nella serata di ieri. Il Palermo aveva puntato Simone Corazza, che, però, ha preferito accettare l’offerta dell’Alessandria. Il club granata chiede due milioni di euro per il cartellino di Stefano Pettinari, mentre il Palermo punta ad un prestito oneroso con diritto di riscatto. Sul bomber anche gli interessi di Brescia, Chievo e Spal.

Altro addio, prossimo alla conclusione, è quello di M’Bala Nzola: il calciatore francese è l’unico giocatore del Trapani a non essere presente in città per le attività preparatorie all’inizio della nuova stagione sportiva. Forte è il desiderio dell’attaccante di ritornare allo Spezia, che, in un primo momento, aveva deciso di non riscattare il giocatore.

Intanto sono state rinviate le visite mediche, mentre per l’inizio degli allenamenti si dovrà aspettare la negatività di due tamponi come previsto da protocollo sanitario. Tempi tecnici che per il momento non consentono di dare certezze di date di inizio della preparazione atletica.

Con il gruppo squadra anche Scaglia, Stancampiano e Canino: i tre giocatori sono in città, con il contratto scaduto lo scorso 31 agosto e in fase di discussione per il rinnovo. Il direttore sportivo Sandro Porchia, inoltre, è in trattativa avanzata con due giocatori provenienti dalla serie D, che si aggregheranno alla formazione granata.

Nominato, intanto, il nuovo staff tecnico che coadiuverà mister Di Donato. Viceallenatore è Daniele Bedetti con cui il tecnico granata ha collaborato a Jesi, Arzignano e Arezzo. Le altre figure professionali sono state individuate dalla società con due promozioni interne: Francesco Lima sarà il preparatore dei portieri, mentre Luigi Stori il preparatore atletico.

Infine è giunto il no del Tar del Lazio per la sospensiva cautelare per il provvedimento della retrocessione del Trapani. I giudici amministrativi hanno fissato per il prossimo 21 settembre l’udienza pubblica quando entreranno direttamente nel merito del ricorso proposto dal Trapani.