Economia e territorio. Il rapporto della politica con imprese e mondo del lavoro, urgenza e pianificazione degli interventi per governare la complessa congiuntura economica, nazionale e internazionale. Questi i temi di due incontri che si terranno domani a Trapani, uno organizzato dalla CGIL e l’altro da CONFINDUSTRIA

Il lavoro che non c’è. La fuga dei nostri giovani verso mercati dell’occupazione più attrattivi. L’agenda delle politiche attive per l’occupazione. Le politiche di transizione ecologica, energetica e digitale. Il welfare territoriale. La fiscalità e la richiesta di una presa di posizione sulla flat tax da parte di sindaci e corpo politico. Le infrastrutture, il tema della legalità. Sono questi alcuni degli argomenti che saranno proposti domani mattina dalla CGIL di Trapani nel corso dell’iniziativa “Il territorio chiede. La politica risponde?” un incontro che si terrà con inizio alle 9.30 presso il cinema Royal. Un confronto aperto con la deputazione, nazionale e regionale e con i sindaci ai quali verranno poste una serie di domande e avanzate alcune riflessioni.

Nel pomeriggio con ancora il territorio al centro, alle 15.30 si terrà il convegno di Confindustria, “Impresa è Territorio”, ospite di Sicindustria il presidente degli industriali italiani Carlo Bonomi. Il convegno si terrà presso l’azienda Nino Castiglione di Erice. Un momento importante di confronto che mira ad accendere i riflettori sulle eccellenze imprenditoriali dell’Isola e sul loro rapporto con il territorio che le ospita. Ma non mancheranno certo gli argomenti di scottante attualità, soprattutto dopo che anche Bonomi su alcuni temi ha preso una posizione netta, per esempio contro la flat tax.