Vela per disabili: la Lega Navale Italiana di Marsala apre le adesioni

90

È stato un grande successo la presentazione della Hansa 303, la deriva a vela di classe paralimpica progettata a misura di disabile che si è svolta Domenica 2 Ottobre presso la sezione di Marsala della Lega Navale Italiana.
All’evento di presentazione delle attività 2022/2023 del “Progetto Hansa 303” portato avanti da Lega Navale, Rotary Club Club per l’Unesco di Marsala hanno presenziato le delegazioni delle associazioni del territorio che si dedicano alla cura e all’assistenza dei disabili, che hanno accolto con grande entusiasmo l’iniziativa che punta ad avvicinare al mondo della vela i portatori di disabilità.
Oltre all’imbarcazione, la sezione locale si è dotata di recente di un sollevatore, acquistato con il contributo dei soci e dei sostenitori del progetto, che permette di imbarcare e sbarcare in tutta sicurezza i velisti in carrozzina, diventando così uno dei circoli nautici meglio attrezzati della provincia per la vela paralimpica.
L’incontro è stato impreziosito dalla presenza del palermitano Carmelo Forastieriuno dei velisti paralimpici italiani di maggior successo a livello nazionale ed internazionale, che ha illustrato al numeroso ed interessato pubblico le caratteristiche tecniche e di sicurezza dell’imbarcazione e le prospettive della Classe Hansa 303. Oltre che esperto e pluripremiato velista, Carmelo Forastieri è Presidente della Associazione Italiana Classe Hansa.
Alla Lega Navale Italiana di Marsala è dunque ora possibile avvicinarsi al mondo della vela paralimpica. Chi volesse provare la Hansa 303 o farla provare ad un disabile può rivolgersi alla sezione locale.