Un gettone per i giochi dei bambini

Ad Erice la proposta della consigliera Mannina per arrivare alla creazione di un parco giochi inclusivo.

497

La consigliera ericina, Simona Mannina, lancia una proposta solidale ai colleghi d’aula e la estende anche ai consiglieri comunali del capoluogo: costituire un fondo dove raccogliere un gettone di presenza al mese, da parte di ogni singolo consigliere comunale, in modo da contribuire alla creazione di un piccolo ma efficace parco giochi per bambini disabili.

La proposta della Mannina è semplice e mira all’istituzione di un fondo ovvero di una carta prepagata, con la  cooperazione dell’amministrazione e degli uffici, da tenere presso la tesoreria del Comune, in cui ciascun consigliere si impegna a versare la somma di 15 euro al fine di acquistare, per ciascun anno un gioco per i bambini con disabilità. In consiglio comunale la problematica è stata sollevata diverse volte. Sarebbe necessario un parco giochi inclusivo in modo da dare a tutti i bambini pari diritti e pari dignità. Per la Mannina ci sarebbero tutti i presupposti per approvare questa sua proposta e, come detto prima, la estende anche ai consiglieri comunali del capoluogo.

ASCOLTA L’INTERVISTA A SIMONA MANNINA