Home Territorio Alla scoperta della Riserva delle Saline di Trapani e Paceco

Alla scoperta della Riserva delle Saline di Trapani e Paceco

di Mario Torrente

La Riserva delle Saline di Trapani e Paceco, un piccolo paradiso che, con la sua biodiversità e l’intreccio con le attività legata alla salicoltura, rappresenta davvero qualcosa di unico. Fino a qualche decennio addietro intere zone di questa area dall’altissimo potenziale erano adibite a discarica, con i bracconieri che sparavano a tutto ciò che volava e tante altre attività umane che minacciavano l’avifauna ed i delicatissimi equilibri di questa zona umida della Sicilia occidentale. Per non parlare della cementificazione che ha fatto sparire tantissime vasche e canali dove navigavano schifazzi e muciare. Fortunatamente negli anni Novanta è stata istituita la Riserva e grazie all’attività del Wwf si è riusciti a preservare questo immenso patrimonio che fa parte a pieno titolo del dna trapanese. Con i suoi mulini, le case dei salinai e quelle del curatolo, i fenicotteri rosa le avocette e tutta le circa 200 specie che popolano questa oasi della biodiversità, davvero tutta da scoprire e conoscere, a partire dalle singole saline che compongono i mille ettari di un’area protetta autenticamente tra cielo e mare.

Il puzzle di acqua e terra che compone questo angolo di grande bellezza è composto da diciotto saline: quelle tra la città ed il fiume Lenzi, partendo dalla zona del porto, sono la Salina Ronciglio, la Salina Zavorra, la Salina Giacomazzo, la Salina Paceco e la Salina Bella, quest’ultima all’inizio della via del Sale da dove, nei mesi autunnali ed invernali, si possono ammirare dei tramonti mozzafiato, con la prospettiva che si allunga fino al Mulino Maria Stella, che ospita il Centro visite della Riserva. Affianco c’è la Salina Maria Stella. Sullo sfondo, la zona industriale, che arriva praticamente sul perimetro dell’area protetta. Come l’ex dissalatore, non più in funzione ma ancora lì, ed il depuratore consortile. Superando la trafficatissima sp 21 si entra quindi nel regno dei fenicotteri rosa. Tutto praticamente attaccato. Il che complica i meccanismi della tutela ambientale visto che nel mezzo della Riserva passa anche un elettrodotto, dove di recente sono stati messi dei dissuasori per evitare di fare finire gli uccelli sui fili dell’alta tensione. E questo è nel lato “Trapani”.

Proseguendo dal fiume Lenzi fino a Nubia ci sono c’è la Salina Morana, la Salina Vecchia, la Salina Calcara, la Salina Alfano e la Salina Chiusa, che si trova nella zona del Museo delle Saline e della Torre di Nubia. Continuando nel centro abitato della frazione di Paceco e andando verso il torrente Verderame, ci sono la Salina Anselmo, la Salinella, chiamata anche Salina Settebocche, l’unica ad avere lo sbocco sul mare. Ed infine, prima del molo Uccello Pio, c’è la Salina Grande. 

Ultime notizie in diretta

Una veste turistica per la nuova edizione di «Un Borgo di Libri ed Autori» alla «Grotta Mangiapane»

«Il ritorno alla normalità delle nostre vite deve passare, a nostro modesto avviso,...

Poste Italiane: consegne vaccini SDA, 57.100 le ultime dosi nei centri siciliani

Proseguono le forniture di vaccini anti-Covid in Sicilia in consegna da parte del...

Lo stato di agitazione al Comune di Favignana, la risposta di Forgione

La risposta del sindaco Francesco Forgione in merito allo stato di agitazione del...

Egadi, l’Assostampa contesta il bando per portavoce del sindaco

“Dopo il sindaco di Marsala Massimo Grillo, come...

Al via il campionato italiano del Cous Cous Fest

Il Cous Cous Fest lancia la sesta edizione del...

Risarcimento per un tumore da amianto

Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (già Ferrovie dello Stato S.p.A.) dovrà risarcire con 500mila...

Cinque vele al mare di Pantelleria

Le isole di Pantelleria e Salina sono gli unici Comuni siciliani nella guida...

Trasporti Egadi. Documento del Pd sulle difficoltà dei residenti

In un comunicato stampa il Pd egadino torna a porre l’accento sulle difficoltà...

Manette per un fiancheggiatore della mafia

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno arrestato Angelo Castelli, mazarese,...

Altre Notizie di Oggi

Terrorizza i clienti di un ristorante, 31enne arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Marsala hanno arrestato, con l’accusa di danneggiamento, percosse, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, un cittadino...

Evade dai domiciliari e finisce in carcere

Protagonista della vicenda, un marsalese di 38 anni Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia...

Furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, un arresto.

In manette un cittadino tunisino Nel corso di un posto di blocco, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia...

Trapani, morto l’ex sindaco Michele Megale

Era da tempo ricoverato in un struttura di accoglienza, aveva compiuto 91 anni a gennaio Se n'è andato con...

Trapani, scoperta truffa basata sulle auto usate

Rivendevano auto usate, dopo aver taroccato i chilometraggi, senza rilasciare alcuna fattura A scoprire la truffa sono stati i...

Pantelleria, tenta di ingerire la droga per sottrarsi all’arresto

I Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno arrestato un uomo di 36 anni dopo averlo fermato durante un controllo nelle strade dell’isola....
Trapani
cielo sereno
20.6 ° C
23.3 °
18.5 °
83 %
1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
31 °
Dom
36 °
Lun
34 °
Mar
28 °