sabato, Luglio 13, 2024
29.1 C
Trapani
HomeAttualità“Il valore estetico e funzionale dell’abito, dalla rappresentazione grafica alla realizzazione”: prima...

“Il valore estetico e funzionale dell’abito, dalla rappresentazione grafica alla realizzazione”: prima mostra dell’indirizzo Sistema Moda dell’Istituto “Garibaldi” di Marsala

Giorno 9 giugno si terrà presso la sede centrale dell’ITET “G. Garibaldi”, in via Fici , per l’indirizzo Sistema Moda di recente attivazione, la prima mostra legata al settore Moda.

Siamo molto orgogliosi che già dal primo anno di un indirizzo di nuova istituzione le nostre studentesse abbiano creato manufatti di pregio che ne hanno svelato il talento e una competenza tutta da coltivare negli anni di studio che seguiranno – dice la Dirigente dell’ITET “Garibaldi”, Loana Giacalone.

La moda italiana ha indiscutibilmente un posto d’onore nella nostra economia e nel nostro panorama culturale. Insieme al turismo e alla gastronomia è il settore con cui l’Italia spicca nel mondo facendo rilevare un alto volume di affari. L’indirizzo Tecnico del Settore Tecnologico “Sistema Moda” ha come obiettivo quello di consentire allo studente di acquisire competenze relative al settore del tessile, dell’abbigliamento, della moda, degli accessori: dalla progettazione, alla produzione, alla promozione. Esercitazioni di laboratorio consentono di capire come funzionano i reali processi di lavoro che interessano le aziende di settore. L’articolazione Tessile, abbigliamento e moda consente di acquisire le capacità professionali relative al settore della moda e in particolare tutto quanto sia indispensabile sapere sulle materie prime, su quelli che sono i processi, sulla realizzazione di tessuti e accessori. Il nuovo indirizzo di studi fornisce una preparazione solida nel campo della progettazione e realizzazione di capi di abbigliamento e accessori moda, sviluppando creatività̀ e le capacità progettuali, produttive e di marketing. Inoltre, gli studenti imparano a utilizzare i software specifici per il fashion design, formando la sensibilità̀ e il gusto estetico, attraverso una conoscenza profonda della moda.

Il progetto, curato dalla docente Mirella Gioia, architetto e docente di Costruzioni, Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica, in collaborazione con la stilista Gianna Sicurella, che ringraziamo per il supporto, è la sintesi di un primo approccio al mondo della moda nella sua filiera, dalla rappresentazione grafica, appunto, alla realizzazione. Un progetto di impresa formativa simulata ha determinato la collaborazione della prima classe Sistema moda con una classe terza Sistemi Informativi Aziendali, ed è culminata con una visita presso un’azienda del settore.

Storia del costume, percorsi emozionali, creazione di profumi e accessori ha determinato un percorso interdisciplinare interessante e inaspettato, considerata la prima esperienza in una prima classe di un indirizzo nuovo, il che fa ben presagire che avremo modo di coltivare veri talenti. 

La mostra, aperta alle famiglie giorno 25 maggio, si compone di disegni, bozzetti, abiti e accessori e punta dritto ad interpretare la freschezza creativa di studentesse piene di entusiasmo e talento e si aprirà alla visione per un pubblico esterno nel pomeriggio di giorno 9 giugno presso la sede di via Fici a partire dalle 17.30 e fino alle 19.30. Nell’occasione sarà presentato quanto svolto con il modulo Metaverso fashion del progetto PON – FSE- Socialità, apprendimenti, accoglienza.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie