sabato, Luglio 20, 2024
29.1 C
Trapani
HomeEventiLo sport e la vela per promuovere la cooperazione tra i popoli

Lo sport e la vela per promuovere la cooperazione tra i popoli

Si è conclusa nei giorni scorsi la quinta edizione dell’ EurAfrica cup 2024 organizzata dalla Lega navale Italiana sezione di Mazara del Vallo ed il Marina di Jasmine Hammamet.

Si è conclusa nei giorni scorsi la quinta edizione dell’ EurAfrica Cup 2024 organizzata dalla Lega navale Italiana sezione di Mazara del Vallo ed il Marina di Jasmine Hammamet.
L’EurAfrica Cup è una veleggiata internazionale che si svolge tra Mazara del Vallo, in Sicilia, e Jasmine Hammamet in Tunisia. La manifestazione ha come obiettivo quello di promuovere l’amicizia e la cooperazione tra i popoli attraverso lo sport e la vela. Tre gli equipaggi della Lega Navale sezione di Trapani che hanno partecipato alla manifestazione: Orion dell’armatore Emanuele Piccitto, Mesarthim dell’armatore Antonio Sangiorgi, Eden dell’armatore Oscar Bisegna .
“L’Eurafrica Cup – ha spiegato il presidente della Lega Navale di Trapani Piero Culcasi – rappresenta un evento di grande valore simbolico, in quanto unisce idealmente due continenti attraverso la passione per la vela. La manifestazione è un’occasione per promuovere il dialogo interculturale e la collaborazione tra le diverse sponde del mediterraneo. Le 24 imbarcazioni coordinati da Silvio Abate e Samir Chalfouh hanno partecipato alla veleggiata che prevede un percorso di circa 200 miglia da Mazara del vallo al porto di Jasmine Hammamet”.

Durante la manifestazione gli equipaggi hanno visitato luoghi di interesse culture e paesaggistico della provincia di Trapani e della Tunisia. In Tunisia sono stati visitati il museo de bardoe la Medina di Tunisi, Sidi Bou Said. Nella provincia di Trapani sono stati visitati le cantine Florio, la Kasba di Mazara del Vallo e il centro Cnr capo Granitola. Durante le manifestazioni diverse serate hanno intrattenuto gli equipaggi. “Ci auguriamo che ci sia una sempre più crescente participazione di imbarcazioni alla manifestazione”, ha concluso Piero Culcasi.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie