“La Sicilia vista al tempo del Covid. Come la pandemia ha cambiato i nostri spazi, a casa e fuori: le città deserte, le file ai supermercati, la didattica a distanza, i flash-mob sui balconi, gli arcobaleni sui palazzi”. È questo il tema del tradizionale concorso fotografico promosso da Banca Don Rizzo, alla 15^ edizione. L’iniziativa dell’istituto bancario intende dare voce al territorio siciliano, ai suoi scorci più belli attraverso l’obiettivo degli appassionati. I dodici scatti migliori saranno inseriti nel calendario 2021 della Banca e saranno esposti in una mostra. A giudicare le foto ci saranno i navigatori della rete che potranno votare sul sito internet dell’istituto decretando l’assegnazione del premio con il maggior numero di “like”. Si sarà anche una giuria tecnica composta da rappresentanti della Banca Don Rizzo, dell’agenzia di comunicazione Feedback e dal giornalista e fotografo Giovanni Pepi. C’è tempo fino al 30 settembre per partecipare, caricando fino ad un massimo di tre foto sulla piattaforma on line della Banca Don Rizzo. La partecipazione al concorso è gratuita ed è aperta a soci, clienti, coniugi e figli di soci e di clienti dell’istituto. «La pandemia – spiega Sergio Amenta, presidente dell’istituto bancario – ha travolto il mondo in una dimensione che non ha precedenti nella storia dell’umanità, condizionando ogni cosa nella vita dei nostri territori. Banca Don Rizzo non può ignorare questa svolta epocale. Ecco che il tradizionale concorso fotografico promosso dal nostro istituto abbraccia il tema della Sicilia vista al tempo del Covid e come la pandemia ha cambiato i nostri spazi, a casa e fuori”.

(fonte: ufficio stampa Banca Don Rizzo)