Fratelli coltivano canapa grazie ad un allaccio elettrico abusivo

320

di Federico Tarantino

Venerdì due fratelli sono stati arrestati dai carabinieri di Mazara del Vallo per uso coltivazione di sostanze stupefacenti e furto aggravato. Nella loro abitazione è stata rinvenuta una serra dedicata alla coltivazione di canapa indiana. Sei le piante sequestrate giunte ad altezza umana. Nel corso dei controlli è stato constato anche un allaccio abusivo alla rete elettrica con un danno economico per oltre 80mila euro. L’elettricità serviva per alimentare l’impianto devoluto alla coltivazione della canapa. Si attende l’udienza di convalida degli arresti.