PA Digitale 2026, il Comune di Petrosino presenta cinque richieste di finanziamento al Pnrr

36

Favorire la transizione digitale dell’ente attraverso il potenziamento e il miglioramento dei servizi erogati alla cittadinanza. E’ l’obiettivo dell’Amministrazione comunale di Petrosino, che ha presentato cinque richieste di finanziamento nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per un totale di 285 mila euro.

“Miglioreremo e modernizzeremo ulteriormente a costo zero”, afferma il Sindaco Gaspare Giacalone, “alcuni servizi importanti come la piattaforma dei pagamenti PagoPa e l’app IO per le comunicazioni tra ente e cittadini e ne attiveremo altri per essere sempre più al passo con l’evoluzione digitale. Fino alla fine impegno costante, grande determinazione e lo stesso entusiamo”.

Nel dettaglio, il Comune punta a ottenere cinque finanziamenti che consentiranno, da un lato, di incrementare i servizi digitali per la cittadinanza e, dall’altro, di mantenere a costo zero per le casse comunali i servizi già attivi con un risparmio economico per l’ente. Le iniziative riguardano la piattaforma pagoPA (pagamenti tra pubblica amministrazione e utenti/imprese), l’app IO (punto di accesso ai servizi) e l’identità digitale, ovvero SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) e CIE (Carta d’Identità Elettronica).