In esposizione permanente a Partanna la mostra fotografica di Lorenzo Gatto arricchita dal progetto “Gnoti Seauton”

24

All’ex Monastero delle Benedettine, a Partanna, è possibile visitare la Mostra fotografica di Lorenzo Gatto, “Danza, Luci e Ombre” che, dopo l’inaugurazione della Settimana della Cultura, resta esposta in forma permanente, per volere dell’artista. Alla mostra originaria si sono aggiunte cinque fotografie nate da un progetto di Mimmo Di Giuseppe, appassionato di fotografia e racconti fotografici, portato avanti con una ballerina e una truccatrice: si tratta di “Gnoti Seauton”, realizzato con Gaia Gaudesi e Rebecca Armata. Attraverso danza, disegno e pittura, le foto appartenenti al progetto raccontano il dissidio interiore che caratterizza l’esistenza di ogni individuo, tracciando un percorso visivo in cui l’introspezione conduce verso una migliore conoscenza di se stessi. La Gaudesi è make up artist & trainer, specializzata in make up fotografico e ha fatto della sua radicata passione per letteratura, arte e filosofia l’elemento portante dei suoi lavori artistici. Rebecca Armata è ballerina e docente di danza classica presso “Dance Academy L’Etoile” a Mazara del Vallo.

“Siamo lieti di ospitare i lavori di Lorenzo Gatto, che con i suoi scatti ci offre la sua personale visione del mondo – dicono il sindaco Nicolò Catania e l’assessore alla cultura Noemi Maggio – in una veste arricchita da questo ulteriore progetto. Ringraziamo quanti con il loro talento portano a Partanna occasioni di confronto e incontro, e le Associazioni che assieme all’Amministrazione hanno contribuito a realizzare importanti manifestazioni culturali con ospiti graditi e apprezzati dal pubblico: la Pro Loco, il Rotary, Palma Vitae e Ciuri”.

La mostra di Lorenzo Gatto, proprio nei locali della Pro Loco, si potrà visitare nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 17 alle 20, a partire dal 15 giugno. “Onorata di aver condiviso ancora una delle interessanti iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale, costantemente incline a patrocinare attività volte al coinvolgimento della cittadinanza in un contesto culturale sempre in continua evoluzione”, dice la presidente della Pro Loco Rosamaria Stallone.