giovedì, Luglio 18, 2024
22.1 C
Trapani
HomeCronacaTruffa Anfe, imputati assolti anche in Appello

Truffa Anfe, imputati assolti anche in Appello

La Corte d’ appello di Palermo conferma la sentenza del tribunale di Trapani «perché il fatto non sussiste» , e assolve Paolo Genco presidente dell’Anfe – Associazione nazionale famiglie emigrate – , e tutti gli altri imputati coinvolti nell’operazione della guardia di finanza di Trapani «Dirty training».

Assolti, quindi, anche Paola Tiziana Monachella, responsabile Anfe di Castelvetrano, Aloisia Miceli direttore amministrativo dell’ente, Rosario Di Francesco direttore della Logistica della delegazione regionale Sicilia Anfe, l’imprenditore Baldassare Di Giovanni. La Procura di Trapani e le parti civili avevano presentato appello contro l’assoluzione di primo grado, emessa il 22 marzo 2022 dal Tribunale del capoluogo presieduto dal giudice Massimo Corleo, che aveva assolto tutti gli imputati.
Paolo Genco fu arrestato il 12 gennaio del 2017, con Baldassere Di Giovanni, titolare della General Informatic Center e della Coreplast, dai finanzieri ed entrambi finirono ai domiciliari. L’ accusa era di truffa.

  • LO SPETTACOLO DELL’ALBA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI SELINUNTE - INVENZIONI A TRE VOCI

Altre notizie