Pagliarulo: “Petroni e Pellino hanno distrutto 115 anni di storia”

613

L’ormai ex capitano del Trapani Calcio Luca Pagliarulo, dopo l’estromissione della formazione granata, è intervenuto con una nota per mostrare il proprio disappunto verso le recenti proprietà della società granata.

Di seguito le sue parole che pubblichiamo integralmente.

“In 10 anni con il Trapani ho vissuto molti momenti, belli e meno belli. Ma assistere a questa umiliazione non è stato facile. Sono stato in silenzio per tutto questo tempo e ho cercato di capire le strategie portate avanti da personaggi senza dignità.

Ci hanno tolto il calcio. E lo hanno fatto in un modo quasi provocatorio e irrispettoso. “Bisogna conoscere il passato per comprendere il presente” sono parole che ha pronunciato il “dottor” Petroni dinanzi al sindaco Tranchida, in un’occasione in cui ha raccontato storie false, addossando colpe ai trapanesi e a persone che amano questi colori. L’accoppiata formata da Pellino e dal “dottor” Petroni ha saputo distruggere e mancare di rispetto a 115 anni di storia e dignità. Si, dignità e umiltà che hanno portato il Trapani e i trapanesi a farsi conoscere e apprezzare in tutta Italia.

Ora, spero che venga fatta giustizia: che questi personaggi vengano allontanati dal calcio, così che non possano rovinare altre città!

Invece, dico ai trapanesi e alla città di Trapani, dove ormai vivo da 10 anni, di rialzarsi e riprendere il cammino. A prescindere dalla categoria. Perché piano piano riprenderemo il posto che meritiamo”!