“Cooperazione Giovanile su Patrimonio e Ambiente”. Su questo tema specifico tra il 24 Luglio al 4 Agosto scorsi alcuni ragazzi di Trapani hanno partecipato ad uno scambio giovanile Erasmus+ in Spagna, nei Paesi Baschi, nella splendida cornice di: San Sebastian, Donostia e Pasaia, a contatto con loro coetanei spagnoli e francesi. Il progetto ha visto la sinergia di due associazioni, una basca e l’altra francese, e per Trapani della TRAILBLAZER NETWORK TRAPANI ERASMUS GENERATION APS. Quest’ultima, grazie al supporto della Prof.ssa Francesca Poma, Vicepreside del Liceo Fardella Ximenes di Trapani, ha potuto offrire questa opportunità di formazione, scambio culturale e divertimento, a cinque giovani studenti che hanno appreso ma che hanno anche rappresentato il territorio.

Il progetto era focalizzato su sport nautici e cantieristica navale, e l’associazione trapanese é stata accolta proprio grazie alle tradizioni del nostro territorio. A guidare i giovani in questa avventura sono stati Roberto Biagio Caputo e Simona Augello. A conclusione di questa fase del progetto s’è svolto un incontro presso il liceo Fardella Ximenes con i giovani protagonisti che hanno raccontato la loro esperienza ai loro compagni. Il progetto, probabilmente, sarà replicato in Francia e a Trapani, nella logica dello scambio culturale e nello spirito dell’Erasmus. TNT ERASMUS GENERATION l’associazione coordinata da Federico Chiarello, benché sia una realtà di giovane costituzione, ha una solida esperienza nell’organizzazione della mobilità Erasmus e non solo nel trapanese.

In questa nuova fase TNT ERASMUS GENERATION realizza direttamente i progetti e crea collaborazioni internazionali per favorire la mobilità sia uscita, sia in entrata, per dare nuove possibilità di apprendimento e formazione per tutte le età. Perché apprendere non ha età (uno dei motti del programma Erasmus+). Chi è interessato può consultare i canali social Instagram e facebook dell’associazione per rimanere aggiornati e presentare la propria candidatura o proporre collaborazioni. Prossimi progetti dell’associazione trapanese saranno in Norvegia, a Berlino e in Turchia.

GUARDA IL SERVIZIO