Villa Gaia agli scout di Marsala

47

Tra i bastioni di Marsala, l’antica fortificazione costruita nel XVI secolo a difesa della città, quello di San Giacomo – in via G. Anca Omodei – è tra i più suggestivi perchè circondato dal fossato punico. Questo, con una profondità massima di 12 metri, è un polmone verde e un sito culturale che attende da anni di essere riqualificato e tutelato, a beneficio di cittadini e visitatori. In tal senso, l’Amministrazione Grillo ripone fiducia nell’Associazione Agesci – Gruppo Scout di Marsala, cui è stata concessa la struttura comunale di “Villa Gaia” sita all’interno del suddetto fossato. Nei giorni scorsi, i responsabili Giusi Chirco e Claudio Cucchiara hanno incontrato a Palazzo Municipale il sindaco Massimo Grillo per l’ufficiale consegna delle chiavi da parte del funzionario del Patrimonio, Gaspare Signorelli. “Esprimo il mio apprezzamento per questo nuovo percorso che intraprenderà l’Associazione, in possesso dei necessari requisiti per valorizzare l’immobile e migliorarne il decoro, afferma il sindaco Grillo. Attueremo quanto di nostra competenza per sostenerli nell’opera di riqualificazione”. L’Associazione Agesci, da parte sua, ha ribadito la disponibilità a ristrutturare l’immobile, investendo risorse proprie per realizzare gli interventi necessari a seguito dell’incendio che, nel 2019, aveva gravemente danneggiato “Villa Gaia”. Questa è stata assegnata per 17 anni con deliberazione della Giunta Grillo, sulla scorta di un apposito Avviso Pubblico che risale al 2017 e la cui procedura non era mai stata ultimata.