Home Politica "L'accordo fra Stabile e Palermo frutto di vecchie logiche"

“L’accordo fra Stabile e Palermo frutto di vecchie logiche”

Valderice, il centrosinistra biasima il consigliere Palermo

Giovanni Coppola, capo dell’opposizione a Valderice, a testa bassa contro mister 1008 voti

“Ritengo che quella odierna sia per Valderice una buona giornata. Una verità che si palesa è sempre una buona notizia. Finalmente ora, tutti siamo a conoscenza dell’attuale posizione politica di Palermo nei confronti dell’Amministrazione Stabile.
A dire il vero, la voglia o la necessità di Gianfranco Palermo di entrare nella attuale maggioranza non è affatto una notizia di oggi. Il suo disegno nasce all’indomani delle Amministrative del 2018. Essendo all’opposizione, il suo modo di interpretare la politica, di lotta e di governo, non poteva essere efficacemente esercitato poiché alla costante azione di protesta non poteva aggiungere la possibilità di favorire qualche cittadino in attesa di risposta.
Il nostro Gianfranco, così facendo ha costruito la sua fortuna politica. Lo ricordiamo ancora quando riusciva a sdoppiarsi meravigliosamente nel doppio ruolo di sostenitore e oppositore dell’Amministrazione Spezia. La mattina partecipava alle giunte nella qualità di vice Sindaco, il pomeriggio era in giro per il paese, e quando necessario, prendeva le distanze dal Sindaco e dalla sua maggioranza o addirittura li criticava aspramente.
D’altronde la necessità di alimentare il consenso è una pratica che non può essere sacrificata sull’altare della coerenza e della lealtà.
Oggi, dopo una lunga attesa, il nostro Gianfranco ha ricevuto il placet del Sindaco ad accomodarsi nella stanza dove apparentemente si decide. Ora potrà rispondere ai tanti questuanti in attesa, il rischio concreto era quello di perderli.
È stata una lunga ed estenuante attesa di quasi due anni, qualche alleato del Sindaco Stabile, conoscendo Gianfranco Palermo e i suoi modi, ne ha impedito l’ingresso fino a quando ha potuto, ma del resto quando si ottengono delle cariche non si può continuare a dire di no all’infinito.
Noi continuiamo a restare al nostro posto, continueremo a vigilare, a proporre, a pungolare. Continueremo a portare in Consiglio e nel Paese le istanze di una comunità che aspetta risposte sulla diminuzione della TARI, sull’ampliamento del Cimitero Comunale, sulla equa e giusta revisione del PRG e di tanto altro ancora. Ora anche Gianfranco Palermo dovrà rispondere di questo al Paese.
Buon lavoro a tutti noi, anche a Gianfranco”.

Giovanni Coppola

Ultime notizie in diretta

Lavori in corso alla Torre di Nubia

di Mario Torrente Sono entrati nel...

Nasce “Trapani Classica”

È stata costituita l'Associazione Musicale e Culturale "Trapani Classica"...

La Pallacanestro Trapani ritrova il successo

2B Control Trapani vs Urania Milano 90-81 Parziali: (24-16; 50-38; 67-61;...

Concluse le esercitazioni dei Vigili del Fuoco in Sicilia.

Ad iniziare da martedì scorso, sono stati 4 giorni intensi nei quali ogni...

Trapani-San Luca 2-0: i granata ritrovano la vittoria

Trapani (4-3-3): Recchia; Buffa, Maltese, Pagliarulo, Galfano; Lupo (89' Munoz), Olivera, Santarpia (68'...

Università. I sindaci di Trapani ed Erice incontrano il presidente del Polo Universitario

I sindaci di Trapani e di Erice, Giacomo Tranchida e Daniela Toscano, hanno...

Trapani. Domani l’inaugurazione del rinnovato mercato del pesce

Domani mattina, con inizio alle ore 10, il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida,...

Immigrazione clandestina: tre cittadini tunisini arrestati dalla Polizia

Tre gli arresti eseguiti negli ultimi giorni dalla Polizia di Stato di Trapani,...

Le tre domande della domenica a: Dottor Massimo Antonio Di Martino

Risponde l'ex capo Dipartimento Emergenza-Urgenza ASP Trapani ed ex direttore del Pronto soccorso...

Altre Notizie di Oggi

Immigrazione clandestina: tre cittadini tunisini arrestati dalla Polizia

Tre gli arresti eseguiti negli ultimi giorni dalla Polizia di Stato di Trapani, nell’ambito della lotta all’immigrazione clandestina. I...

Maltrattamenti ai genitori. Un arresto a Paceco e un allontanamento a Valderice

Un giovane di ventiquattro anni è stato arrestato a Valderice con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. I Carabinieri sono intervenuti in seguito...

Gibellina. Arrestato dai carabinieri un 34enne che deve scontare la condanna per mafia

Dopo il 79enne Ugo Di Leonardo arrestato ieri dai carabinieri, un altro pregiudicato coinvolto nella operazione Ermes della Polizia, che portò in...

Falsi green pass. Truffa sventata dalla GdF, perquisizioni in Sicilia

Perquisizioni e accertamenti anche in Sicilia nell’ambito della innovativa indagine dei Finanzieri del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche per contrastare...

Mazara del Vallo. Operazione antidroga della Polizia. Sequestrati 55 chili di hashish

Ieri la Polizia ha concluso una complessa attività investigativa che ha portato all’arresto per reati legati alla droga, in flagranza e su...

Santa Ninfa. Torna in carcere fiancheggiatore di Messina Denaro

Il provvedimento di custodia è stato eseguito dai Carabinieri della Stazione di Santa Ninfa. In manette è finito Ugo Di Leonardo, 79...
Trapani
cielo coperto
9.1 ° C
9.1 °
9.1 °
77 %
10.9kmh
95 %
Lun
10 °
Mar
13 °
Mer
14 °
Gio
16 °
Ven
12 °