Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e il Reparto volo della Polizia di Stato hanno operato nelle campagne di Poggioreale per recuperare un agricoltore gravemente ferito. L’uomo, un 58enne di Poggioreale, ha rischiato di tranciarsi il piede mentre eseguiva lavori in campagna con un decespugliatore a lama, riportando una profonda ferita alla gamba sinistra, all’altezza della caviglia. A dare l’allarme al Numero Unico di Emergenza 112 sono stati altri agricoltori che lavoravano nelle vicinanze. Il 118 ha inviato immediatamente un’ambulanza che però non è riuscita a giungere sul posto per la pessima condizione delle strade sterrate della zona. È stato così allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano che, a sua volta, ha chiesto l’intervento del IV Reparto Volo della Polizia. Un velivolo AW139 ha imbarcato due tecnici di elisoccorso del SASS all’aeroporto di Boccadifalco e in pochi minuti ha raggiunto Poggioreale dove, intanto, i sanitari del 118 era riusciti a raggiungere a piedi il ferito insieme a una pattuglia di carabinieri. I due tecnici, calati col verricello, hanno immobilizzato l’agricoltore, lo hanno posto in una barella e issato a bordo sempre con il verricello. Poi si sono diretti all’ospedale Civico di Palermo dove lo hanno lasciato alle cure dei sanitari.