Home Attualità Spenta ogni speranza

Spenta ogni speranza

Il gruppo sanguigno di Olesya, la ventenne di origine russa che aveva lanciato un appello per trovare la sua famiglia, è differente da quello di  Denise Pipitone.  

Quella notizia che, che rimbalzava già da diverse ore come indiscrezione sui mezzi di informazione, è diventata un’amara certezza ieri sera intorno alle 20, spegnendo le speranze di un’Italia intera. Il gruppo sanguigno della ragazza russa, andata in tv alla ricerca dei suoi genitori, è diverso da quello della bimba scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004. Olesya non è Denise, le somiglianze con Piera Maggio, le comparazioni delle fotografie anche con Piero Pulizzi, la ricerca di lineamenti comuni con quella bambina scomparsa nel nulla 17 anni fa, forse erano solo delle suggestioni. L’ennesima speranza che si sgretola nel cuore di due genitori che non hanno mai smesso di cercare la loro bambina.

All’amarezza sull’esito dell’esame del sangue, si aggiunge anche quella del modo con cui è stata pianificata e condotta la trasmissione russa “Lasciali parlare”, un vero e proprio show del dolore. Per  ben più di  un’ora, infatti,  prima di rivelare il gruppo sanguigno di Olesya, sono entrate ed uscite dallo studio  altre donne, delle presunte mamme,  una presunta sorella ed  una zia che cercavano una bambina scomparsa e che erano state sottoposte al DNA, il cui esito è stato comunicato pubblicamente. Tutto messo in piazza, senza rispetto del dolore. C’ è stato anche un momento in cui la stessa ragazza, visibilmente scossa, alternava momenti di ilarità a quelli di pianto in un turbine altalenante di sentimenti.

Il momento più sgradevole, poi, verso la fine, quando il conduttore, con in mano una busta chiusa con dentro il responso sul gruppo sanguigno di Olesya, ha chiesto all’avvocato Frazzitta di rivelare il gruppo sanguigno di Denise con  il legale di Piera Maggio che si è opposto a questa richiesta.

Da lì è seguito un dibattito aspro tra Frazzitta  e Dmitriy Borisov. A risolvere il tutto è stato il corrispondente della Rai a Mosca, Marc Innaro, invitato tra i partecipanti alla trasmissione, che ha prestato il suo cellulare a Borisov e l’informazione è stata finalmente comunicata. Dunque è stato Frazzitta a rivelare che i due gruppi non coincidevano.

Ultime notizie in diretta

Vaccino AstraZeneca, in Sicilia già il triplo delle dosi di ieri

Sono già 7.713 (più del triplo di ieri) le somministrazioni di vaccino Astrazeneca...

Scrive “Marsala Coraggiosa” sulle dichiarazioni del sindaco sui dati dei contagi dell’Istituto Sirtori

Nota politica del movimento "Marsala Coraggiosa, il cui referente è Davide Piccione, che...

La Sicilia resta arancione

Scongiurato il rischio per l'isola di andare in zona...

Trapani, una condanna per la sparatoria al rione Sant’Alberto

I fatti risalgono all'estate del 2019 Il Tribunale di Trapani...

Denunciata per abusivismo la madre del sindaco di Pantelleria

Intervento dei vigili urbani a seguito di un esposto anonimo

Lavori in corso a Ballata

Sono in fase di completamento gli interventi di...

Una mascotte per il Città di Trapani

di Federico Tarantino In onore dell’anniversario della nascita di Leonardo...

Intercettazioni, uno scandalo nazionale

Lo scorso fine settimana, RaiNews24, The Guardian e Domani...

Altre Notizie di Oggi

Partanna, domato incendio in un deposito

Il rogo è divampato ieri pomeriggio intorno alle 17 I Carabinieri della Stazione di Partanna assieme ai Vigili del...

Torna in carcere Giuseppe Calcagno

E' indagato nell’ambito dell’operazione antimafia denominata Ermes Nuovo provvedimento restrittivo nei confronti del quarantaseienne  di origini marsalesi. Lunedì sera...

San Vito Lo Capo, provoca incidente: denunciata dai carabinieri

Protagonista della vicenda, una giovane di 24 anni I Carabinieri della Stazione di Buseto Palizzolo hanno denunciato una giovane...

Marsala, trovato coltello fuori dal Tribunale

Rinvenuto dai carabinieri. Appartiene ad una donna I Carabinieri della Compagnia di Marsala in servizio di vigilanza presso le...

Carcere di Trapani, SAPPE: “Nuova aggressione ad agente”

LA denuncia  del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Nella struttura detentiva di Trapani si conta una nuova aggressione ad appartenenti...

Triscina, ancora droga sulla spiaggia

Cinque ritrovamenti dall’inizio del 2021. Hashish abbandonato sulla spiaggia. Pacchetti di droga portati dalle onde del mare. È accaduto ancora. Questa volta...
Trapani
poche nuvole
11.5 ° C
14 °
10 °
94 %
2.1kmh
20 %
Ven
12 °
Sab
14 °
Dom
14 °
Lun
15 °
Mar
17 °