“No agli sciacalli politici”

626

L’associazione dei ristoratori trapanesi ci scrive 

I ristoratori si sa sono avvezzi ad amare i prodotti d’eccellenza, gamberoni di mazzara, spigole, triglie e tutta la fauna che il buon Dio ha messo sulla terra. Una cosa invece proprio non sopportano sono gli sciacalli! La loro carne è insapore, dura come pietra, insignificante. Ad A.r.t., gli sciacalli non piacciono ed a maggior ragione gli sciacalli politici, quelli che per avere 30 secondi di visibilità farebbero di tutto, financo inventarsi storie di contatti con l’Associazione ristoratori, di cui mi onoro essere il portavoce. Tali mezzucci, non sappiamo come altrimenti definirli, altro non fanno che far sprofondare ancora di più nel dimenticatoio taluni pseudo movimenti e pariti di cui ormai non rimane che l’ombra di se stessi. Se per colmare la propria autoreferenzialità, debbano ricorrere a bieche condotte di paladinesca fantasia, vuol dire che sono alla frutta, anzi al dessert, come direbbero i miei amici ristoratori. La politica non ci interessa, non ci ha mai interessato, non siamo alla ricerca di padrini ne tanto meno di padroni. Non permetteremmo mai a nessuno di lanciare strali accusatori contro l’amministrazione, erigendosi a tutori dei ristoratori, in quanto abbiamo troppo rispetto per le Istituzioni, senza le quali si vivrebbe nel caos. Possiamo anche non essere d’accordo con talune scelte amministrative ma il nostro approccio sarà sempre quello di analizzare il problema ed discutere con l’amministrazione le soluzioni migliori e più percorribili, per la tutela della classe imprenditoriale trapanese. Il Portavoce di A.r.t. Avv. Dario Genovese