Home Cronaca Erice, il caso parcheggi è stato archiviato. Non ci sarà alcun processo...

Erice, il caso parcheggi è stato archiviato. Non ci sarà alcun processo nei confronti della sindaca Toscano e del fratello

Il PM, in pratica, si sarebbe adeguato suo malgrado alla doppia sentenza favorevole nei confronti dei due fratelli

Il cosiddetto “caso parcheggi” che ha tenuto banco nelle cronache giornalistiche e politiche sino a qualche settimana fa, non esiste più. E’ stato archiviato dal GIP su proposta dello stesso PM, Belvisi, che aveva invece insistito per la custodia domiciliare per la sindaca ericina Daniela Toscano e per suo fratello Massimo, consigliere comunale a Trapani. I due, come noto, erano stati raggiunti da provvedimento di divieto di dimora nei territori di Trapani ed Erice (per la sindaca) e nel solo territorio di Trapani per il consigliere comunale, nell’ambito di un’inchiesta che li vedeva accusati di essere in combutta per agevolare una ditta del territorio nell’aggiudicarsi un’area del Comune di Erice da adibire a parcheggio privato. Per il PM, Massimo Toscano era socio occulto della ditta mentre la sindaca, nel pieno del suo ruolo, avrebbe agevolato il procedimento di favoritismo a scapito di un’altra azienda, quella dell’imprenditore trapanese Riccardo Agliano che si rivolse alla Procura facendo scattare l’inchiesta. La notizia dell’archiviazione girava, da qualche giorno, negli ambienti giornalistici e politici locali ma non era ancora stata confermata ufficialmente.

Oggi, però, la sindaca è uscita allo scoperto con una propria dichiarazione: “Prendo atto che alcuni giorni fa il GIP ha archiviato il procedimento che mi vedeva protagonista, mio malgrado, insieme a mio fratello Massimo, del cosiddetto “caso parcheggi”. Il GIP, dopo aver preso cognizione delle motivazioni del Tribunale del Riesame e di quelle della Suprema Corte di Cassazione, che già avevano rigettato i ricorsi presentati dalla Pubblica Accusa, non poteva che porre definitivamente il sigillo di legittimità al comportamento tenuto dalla sottoscritta. Ad Erice non c’è mai stato un caso parcheggi e, sotto la mia amministrazione, nessun imprenditore è stato danneggiato o favorito rispetto ad altri né in questa vicenda né in altre. Lo stesso dicasi per mio fratello, Consigliere del Comune di Trapani, l’avvocato Massimo Toscano, che non ha mai avuto alcun interesse imprenditoriale in queste vicende. Non serbo alcun rancore, nonostante le vicissitudini, la Magistratura come la Politica debbono fare ciò a cui sono istituzionalmente preposte. Ritengo questa vicenda, ancorchè dolorosa, una parentesi ormai definitivamente chiusa che ha certamente danneggiato la sottoscritta, la propria famiglia, ma ancora di più l’azione amministrativa del Comune e quindi, in ultima istanza, tutti i cittadini ericini. Una vicenda che però mi ha dato una ulteriore carica per proseguire con ancora maggiore forza e vigore nell’unico e solo interesse di servire la Comunità Ericina”.  

Il PM, in pratica, si sarebbe adeguato suo malgrado alla doppia sentenza favorevole nei confronti dei due fratelli Toscano, Daniela e Massimo, la prima del Tribunale del Riesame che annullò il provvedimento di obbligo di dimora, la seconda della Cassazione che ritenne inammissibile il ricorso presentato proprio dal PM trapanese, Franco Belvisi. Il caso parcheggi, dunque, non è mai esistito. Malgrado il copioso materiale fornito dall’imprenditore Agliano agli organi inquirenti.

Ultime notizie in diretta

Una veste turistica per la nuova edizione di «Un Borgo di Libri ed Autori» alla «Grotta Mangiapane»

«Il ritorno alla normalità delle nostre vite deve passare, a nostro modesto avviso,...

Poste Italiane: consegne vaccini SDA, 57.100 le ultime dosi nei centri siciliani

Proseguono le forniture di vaccini anti-Covid in Sicilia in consegna da parte del...

Lo stato di agitazione al Comune di Favignana, la risposta di Forgione

La risposta del sindaco Francesco Forgione in merito allo stato di agitazione del...

Egadi, l’Assostampa contesta il bando per portavoce del sindaco

“Dopo il sindaco di Marsala Massimo Grillo, come...

Al via il campionato italiano del Cous Cous Fest

Il Cous Cous Fest lancia la sesta edizione del...

Risarcimento per un tumore da amianto

Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (già Ferrovie dello Stato S.p.A.) dovrà risarcire con 500mila...

Cinque vele al mare di Pantelleria

Le isole di Pantelleria e Salina sono gli unici Comuni siciliani nella guida...

Trasporti Egadi. Documento del Pd sulle difficoltà dei residenti

In un comunicato stampa il Pd egadino torna a porre l’accento sulle difficoltà...

Manette per un fiancheggiatore della mafia

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno arrestato Angelo Castelli, mazarese,...

Altre Notizie di Oggi

Terrorizza i clienti di un ristorante, 31enne arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Marsala hanno arrestato, con l’accusa di danneggiamento, percosse, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, un cittadino...

Evade dai domiciliari e finisce in carcere

Protagonista della vicenda, un marsalese di 38 anni Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia...

Furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, un arresto.

In manette un cittadino tunisino Nel corso di un posto di blocco, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia...

Trapani, morto l’ex sindaco Michele Megale

Era da tempo ricoverato in un struttura di accoglienza, aveva compiuto 91 anni a gennaio Se n'è andato con...

Trapani, scoperta truffa basata sulle auto usate

Rivendevano auto usate, dopo aver taroccato i chilometraggi, senza rilasciare alcuna fattura A scoprire la truffa sono stati i...

Pantelleria, tenta di ingerire la droga per sottrarsi all’arresto

I Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno arrestato un uomo di 36 anni dopo averlo fermato durante un controllo nelle strade dell’isola....
Trapani
cielo sereno
20.6 ° C
23.3 °
18.5 °
83 %
1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
31 °
Dom
36 °
Lun
34 °
Mar
28 °