Pallacanestro Trapani, in granata arriva Marco Rupil

74

Si tratta di una guardia del 2001 di 194 cm e 78 kg

Queste le prime parole dell’atleta dopo l’ufficialità del suo accordo con la società del presidente Pietro Basciano: “Sono molto contento di aver firmato a Trapani perché è una piazza competente e che ho sempre ammirato per il calore che riesce a trasmettere. Cercherò di dare sempre il 110% e metterò a servizio del coach e dei miei compagni la massima serietà e grande impegno. Non vedo l’ora di cominciare”.

Daniele Parente, coach della Pallacanestro Trapani, ha così commentato: “Marco è un ragazzo che nonostante la giovane età conosce bene il nostro campionato. Ha grande voglia di mettersi in gioco e di migliorare, e sa bene che per lui sarà una grande occasione di crescita. È un esterno moderno con un ottimo tiro e buona visione di gioco. Si completa molto bene con tutti i nostri esterni”.

LA SCHEDA

Guardia di 194 cm, classe 2001, Rupil è una guardia tiratrice, un esterno duttile capace di costruirsi il tiro dal palleggio. Giocherà ancora da “under”.

Prodotto del florido settore giovanile del College Basketball Borgomanero, Marco mette in mostra le proprie qualità fin da giovanissimo.

Nella stagione 2016/17, a soli 15 anni, esordisce in C Gold con la maglia del College dove giocherà fino al 2018/19. Nella sua ultima stagione in C Gold, in 26 presenze, realizza una media di 14.3 punti, 3.6 rimbalzi e 2.5 assist.

Nella stagione 2019/20 assaggia per la prima volta il basket “dei grandi” ed approda in A2 a Roseto dove gioca soltanto 7 partite prima di passare in Serie B alla Stella Azzurra Roma dove assurge subito a leader del gruppo mettendo a referto 15.7 punti, 4 rimbalzi e 2.6 assist di media.

Nel 2020/21 arriva nuovamente la chiamata dalla Serie A2 e precisamente della Pallacanestro Orzinuovi con cui gioca 26 partite ad una media di 4 punti in 21 minuti.

L’ottima annata disputata gli garantisce la riconferma anche nella stagione 2021/22. Ad Orzinuovi, in 19 presenze ufficiali mette a referto 3 punti di media. In Lombardia però la stagione non va affatto bene e allora decide di finire il campionato in Serie B nella “sua” Borgomanero dove, in 7 partite ufficiali, registra 13 punti e 3.5 rimbalzi di media