Gli alunni dell ‘Istituto Comprensivo “Giuseppe Montalto” di Marausa diretto dalla dirigente Maria Letizia Natalia Gentile sono protagonisti di un progetto internazionale “Reconnecting with your culture” promosso dal centro di ricerca internazionale EdA (Esempi di architettura) in collaborazione con l’UNESCO e con l’Indire. Il progetto mira ad avvicinare i bambini dai 5 ai 17 anni allo studio del patrimonio culturale al fine di avvicinarli ai valori importanti della vita e per rafforzare il sentimento di appartenenza. Parteciperanno bambini provenienti da 4 continenti Africa, America, Asia ed Europa.

Il percorso progettuale vorrebbe una Scuola del Mondo basata su tre grandi principi: il pensiero critico e creativo, la interdisciplinarietà del linguaggio e la capacità di sognare. “Reconnecting with your culture” è un grande progetto di diplomazia culturale, di inclusione sociale e di alta qualità educativa in grado di generare modalità di apprendimento permanente nel rispetto anche dei principi del life long learning quale approccio personale che mira all’accrescimento del bagaglio di conoscenze e competenze attraverso un percorso di autorealizzazione e di alta responsabilità civica.

In occasione del cinquantesimo anniversario della Dichiarazione di Stoccolma, dunque, la classe V dell’elementare dell’IC Montalto, in collaborazione con i coetanei giapponesi del Children’s Art Network di Tokyo-Sapporo, ha prodotto un video che riassume il lavoro di sensibilizzazione verso la natura compiuto con i giovanissimi. Il titolo del video è “I testimoni silenziosi delle nostre storie”. Il progetto è stato coordinato dal professor Marcello Maltese e dalle docenti Rosa Valenti e Cristina Ruggirello.