I Carabinieri della Stazione di Trapani – Borgo Annunziata hanno arrestato, in flagranza del reato, Vita Rozzisi, 41 anni, e Cristian Mortillaro, 18 anni, entrambi trapanesi. I militari dopo aver individuato come possibile centrale di spaccio la loro abitazione hanno effettuato una perquisizione, sia personale che domiciliare, che ha consentito il rinvenimento di 330 grammi di marijuana non ancora suddivisa in dosi, 3 piantine della medesima sostanza, la somma contante di 50 euro, 1 bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento. Entrambi sono stati posti al regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. Nel corso del giudizio direttissimo, che si è svolto nella giornata di ieri, il giudice ha convalidato gli arresti operati dai Carabinieri e, contestualmente, ha imposto a entrambi gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.