Prosegue a Marsala Luci dal Mediterraneo

60

SARCO (riciclo e gestione del vetro, con impegno a mettere a dimora alberi in relazione alla quantità di materiale conferito nella campane per il vetro/lattine) e O-I (utilizzo acque reflue per la produzione di bottiglie e, presto, utilizzo di energia elettrica fornita da fonti rinnovabili per alimentare il vicino depuratore comunale) sono già da anni a Marsala. ASJA (biometano ed energia elettrica da rifiuti organici e scarti vegetali) sta ultimando l’impianto in città e avvierà l’attiva il prossimo anno. RELEXIA (campo eolico off shore) inizierà i lavori nel 2024. Sono quattro grandi Imprese che hanno scelto Marsala come parte di un territorio in cui investire, rispettando le norme sull’ambiente e – soprattutto – facendo del riciclo dei rifiuti il core business dei propri progetti. Questi sono stati presentati nel corso della prima giornata di LUCI DAL MEDITERRANEO, con Marsala che – a detta degli intervenuti – si è ricavata a pieno titolo il ruolo di “capofila di un distretto territoriale che ha incrementato la spinta sull’economia circolare”, rappresentando altresì “un fiore all’occhiello siciliano per la elevata percentuale di raccolta differenziata raggiunta”. Il sindaco Massimo Grillo: “Solo un’economia di pace e sostenibile può condurci verso quella rivoluzione culturale che ci siamo intestati come Amministrazione. Avere accanto queste eccellenze, la loro condivisione sul percorso educativo che abbiamo intrapreso, ci inorgoglisce e ci sprona a proseguire nel solco della legalità e della tutela paesaggistica, nella difesa della persona e della parità di genere”. Ai lavori, coordinati dall’assessore Michele Milazzo, sono intervenuti Antonio Spanò e Marco Catalano (Sarco), Tommaso Cassata (Asja). Massimo Noviello (O-I) e Mauro Fabris (Relexia). Contributi al tema del riciclo sono pure venuti da Tommaso Castronovo (Legambiente Sicilia) e Marco Catalano (Formula Ambiente, gestore servizio raccolta differenziata). L’appuntamento si è concluso con la presentazione del progetto internazionale “Green City”, a cura di Giuseppe Cammarata relativamente ad un progetto in cui Marsala è capofila di un partenariato che vede Alcamo ed altri citta di Libano e Giordania: si confrontano sull’implementazione della raccolta differenziata e delle energie rinnovabili, ponendo altresì notevole attenzione alla formazione e alle attività di sensibilizzazione delle comunità amministrate.

Intanto, oggi, LUCI DAL MEDITERRANEO prosegue con altri appuntamenti, a cominciare dall’apertura del Villaggio della Pace”, alle ore 17:30 al Palazzo Comunale. Ed è da qui che partirà (ore 19:30) la Fiaccolata della Pace che si concluderà a Capo Lilibeo con l’Accensione della Luce.