Nasce Erice Xmas Tech

234

Un nuovo evento targato Nerd Attack nasce a Erice: si tratta dell’Erice Xmas Tech. Per la prima volta, il Teatro Gebel Hamed, nel cuore del centro storico di Erice, si trasforma in una sala multimediale dedicata ai​ giovani e alla tecnologia.

Il 3, 4 e 5 gennaio 2023, con la magia del Natale e delle festività, l’Erice Xmas Tech porterà nel Borgo i giochi di ruolo e da tavolo, la realtà virtuale e quella aumentata.

Il Teatro sarà diviso idealmente in tre sezioni.​ Il VR Center sarà il regno della realtà virtuale. Con il termine realtà virtuale (a volte abbreviato in VR dall’inglese virtual reality) si identificano vari modi di simulazione di situazioni reali mediante l’utilizzo di​ computer e l’ausilio di interfacce appositamente sviluppate, come per esempio i visori. La realtà virtuale, per sua stessa definizione, simula la realtà effettiva. L’avanzamento delle tecnologie informatiche permette di navigare in ambientazioni foto realistiche in tempo reale, interagendo con gli oggetti presenti in esse. Anche se, a livello teorico, la realtà virtuale potrebbe essere costituita attraverso un sistema totalmente immersivo in cui tutti i sensi umani possono essere utilizzati (più specificamente realtà virtuale immersiva o RVI), attualmente il termine è applicato solitamente a qualsiasi tipo di simulazione virtuale creata attraverso l’uso del computer, dai videogiochi che vengono visualizzati su un normale schermo, alle applicazioni che richiedono l’uso degli appositi guanti muniti di sensori (wired gloves) e infine al World Wide Web.

L’Hado Arena prevede la creazione di un “campo di battaglia” attraverso la realtà aumentata. HADO è molto simile al gioco del Dodgeball o, per chi non conoscesse questa disciplina, a “palla avvelenata”(o“palla prigioniera” che dir si voglia). Due squadre, composte da tre atleti ciascuna, si sfidano in una arena al coperto, disposte ognuna nella propria area di campo: l’obiettivo del gioco è​ colpire gli avversari con un pallone evitando, al contempo, di essere eliminati. La differenza fondamentale e rivoluzionaria con il Dodgeball classico risiede nello strumento usato per abbattere i rivali. Difatti la semplice, anzi, quasi banale, palla, viene sostituita da una sfera di pura luce simulata. L’ingresso nelle aree sarà gratuito e verrà richiesto un piccolo pagamento per poter giocare.

Infine, il Board Party prevede la creazione di uno spazio dove sarà possibile, in una grande area, immergersi in gioco da tavolo e di ruolo dove poter scoprire nuove uscite in anteprima attraverso i dimostratori, partecipare ai tornei o semplicemente divertirsi con amici. A questi vanno aggiunti i giochi derivanti dalle carte collezionabili come Magic: The Gathering, Pokemon Trading Card Game e Yu-Gi-Oh, per fare alcuni nomi. Infine, spazio alla fantasia con i giochi di ruolo (gdr). Un gioco di ruolo è un gioco in cui i partecipanti fingono di essere qualcun altro. Un gioco di ruolo cartaceo è una specie di mix tra un gioco di società e una rappresentazione teatrale (o un esercizio di scrittura creativa, se vogliamo). I gdr cartacei vengono giocati comodamente seduti attorno ad un tavolo; uno dei partecipanti svolge il ruolo di dungeon master (spesso abbreviato in master), una figura imparziale che narra gli eventi e stabilisce (tramite l’uso di regole e dadi) se le azioni degli altri giocatori vanno a buon fine oppure no; gli altri interpretano ciascuno un personaggio fittizio che vive delle avventure in un mondo più o meno reale, descritto dal master. Nei gdr cartacei le regole servono a simulare per quanto possibile le dinamiche del mondo reale oppure quelle di un determinato genere cinematografico o letterario, come il fantasy o i film d’azione americani. Non ci sono vincitori né perdenti. Lo scopo finale è vivere un’avventura, assaporare il gusto del rischio, vederei propri personaggi migliorare col tempo e godere dello stesso piacere che si prova nel leggere un libro avvincente o nel guardare un film: solo che nei gdr cartacei non c’è un copione già predeterminato come nei suddetti, ma soltanto un canovaccio che i giocatori possono stravolgere in qualsiasi momento grazie alle azioni combinate dei personaggi che interpretano.

Chi sono i Nerd Attack.
Nerd Attack nasce come trasmissione radiofonica di Radio102 del 2012.​ Va in onda ogni martedì e giovedì dalle 21.00 alle 22.30. Negli anni Nerd Attack si è evoluto sbarcando su YouTube e su Twitch e creando il Trapani Comix.​ Trapani Comix and Games è il primo Festival Mediterraneo della Cultura Pop che si svolge nella città di Trapani.​ È un evento dedicato alla celebrazione della cultura pop come il fumetto, il cinema d’animazione, il mondo videoludico e l’editoria. Ad ospitarla è la villa Comunale Margherita, un giardino da ventuno mila metri quadri che è stato impegnato con diverse aree tematiche adatte a tutti i target, in particolar modo famiglie e ragazzi dai 16 ai 30 anni. Data l’esperienza maturata nel campo organizzativo dai Nerd Attack, è stato possibile fin dalla prima edizione coinvolgere brand nazionali come partner e ospiti di caratura che hanno reso questo evento sin da subito uno dei più attesi e osservati di tutto il circuito nazionale.​ La città di Trapani s’è subito attestata come polo siciliano della cultura pop e videoludica.