L’annuncio di Conte: “Tutta l’Italia zona protetta”

1683

L’anunncio del presidente del consiglio, Giuseppe Conte, è arrivato in serata. Da domani tutta l’Italia sarà “zona protetta”. Tradotto: estese a tutto il Paese le misure adottate per la Lombardia e le altre 14 province. Il decreto, pubblicato in serata in Gazzetta Ufficiale, impone il “divieto di spostamento se non per comprovati motivi di lavoro” o per “gravi esigenze familiari e sanitarie”. L’obiettivo primario è quello di tutelare la salute pubblica e limitare al massimo la circolazione delle persone per contrastare il diffondersi del contagio. La decisione riguarda anche le manifestazioni sportive, scuole ed università. Lo stop è esteso fino al prossimo 3 aprile. Da domani mattina, per spostarsi da un comune all’altro sarà necessaria un’autocertificazione per il controllo (SCARICA IL MODULO) I controlli verranno eseguiti dalla stradale, carabinieri e vigili urbani.