Colpi di pistola a salve nei pressi della caserma dei carabinieri di Borgo Annunziata

Tutto riconducibile a una lite tra due uomini

1987

Nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo le 14, alcuni colpi di arma da fuoco sono stati avvertiti distintamente dagli abitanti della zona di via Mascagni, nei pressi del rione Palma, poco distante dalla Caserma della Stazione dei Carabinieri di Borgo Annunziata. Circostanza da ricollegare a una lite tra un sessantenne e un quarantenne, forse entrambi ubriachi. Uno dei due, il più giovane, avrebbe danneggiato l’auto dell’altro. Quest’ultimo avrebbe prima sparato all’indirizzo del suo contendente, poi lo avrebbe inseguito con l’auto tentando di investirlo. Vistosi minacciato, prima con i colpi di pistola, poi inseguito con l’auto, l’uomo si è rifugiato nella caserma dei carabinieri che nel frattempo sono intervenuti, scongiurando che la la lite degenerasse in qualcosa di più grave. Entrambi gli uomini sono stati trattenuti in caserma. La pistola con cui sono stati esplosi i colpi si è poi rivelata una scacciacani caricata a salve. Il tentativo di investimento, però, sarebbe reale, tant’è che potrebbe essere scattata per il protagonista di questo eccesso l’accusa di tentato omicidio. Questa la ricostruzione dei fatti che oggi in un precedente articolo (potete leggerlo qui) e nell’immediatezza di quanto avvenuto, avevamo erroneamente collocato altrove, nei pressi del comando di compagnia e del comando provinciale. Ci scusiamo dell’errore con i nostri lettori.