Tutti con il Trapani

Come un anno fa: la squadra lotta e la società la spinge giù. Domani sera, in trasferta contro il Chievo, il gruppo di Castori è chiamato ad un'ennesima prova di orgoglio.

1091

di Fabio Tartamella

Non c’è da scegliere da che parte stare. Il secondo punto di penalizzazione è un tradimento nei confronti di ognuno di noi, della città, della nostra passione. È uno smacco a quello che siamo, al nostro modo di essere. C’è una società che non paga, che fa melina, che dice sempre…”domani”. Che ha dimostrato incompetenza e arroganza. E ci sono una squadra e un allenatore che onorano la maglia e la nostra passione. Tutti con la squadra, dobbiamo semplicemente stare tutti con loro. E soffiare perché accada il miracolo, come un anno fa. Forza e coraggio ragazzi, la città è con voi. Contro tutto e tutti. Anche contro chi considera il Trapani, una questione di numeri e di affari.

Il servizio completo con le parole di Fabrizio Castori