San Vito, cadavere in decomposizione rinvenuto in un rudere

7190

Tragedia a San Vito Lo Capo; un uomo sui 40 anni è stato trovato morto in un rudere in ristrutturazione oggi pomeriggio. Le prime indagini dei Carabinieri giunti sul posto verso le 15 lo individuerebbero come un lavoratore del posto non cittadino però della località balneare. A quanto sembra, potrebbero essere stati dei turisti cha passavano nella via del Secco, strada in direzione dell’antica Tonnara, dove si trovava il cadavere, a chiamare le forze dell’ordine – che hanno immediatamente transennato la zona – a causa della maleodoranza che proveniva dall’immobile. Sembrerebbe, infatti, che l’uomo fosse deceduto già da qualche giorno. Ovviamente, sono ancora da accertare le cause della morte. Tra le ipotesi, anche quella del gesto estremo