Egadi, alleanza Comune-Iacp per costruire nuove case

79

Il presidente dell’Iacp avvocato Vincenzo Scontrino e il sindaco di Favignana on. Francesco Forgione hanno sottoscritto un “accordo di programma” per la costruzione di alloggi di edilizia sociale sull’isola di Favignana . La firma dell’accordo ha fatto seguito all’approvazione di rispettivi atti deliberativi adottati dal Cda dell’Iacp e dalla Giunta Municipale di Favignana. Il Cda dell’Iacp nella seduta dello scorso 29 luglio, presieduta dal vice presidente dott. Marcello Tricoli, per l’assenza del presidente Scontrino, ha approvato la deliberazione ripercorrendo le tappe sin qui raggiunte. Alla seduta ha anche partecipato il consigliere Mario Bommarito. “In particolare – dice il vice presidente Marcello Tricoli – abbiamo formalizzato la disponibilità di un’area di proprietà dell’ente, a ridosso del centro abitato, estesa 3510 metri quadri e secondo una prima progettazione preliminare elaborata dal nostro ufficio tecnico, è sufficiente intanto a costruire otto alloggi popolari”. Nelle stesse ore dell’approvazione della deliberazione, il presidente Scontrino  e il direttore generale ing. Eugenio Sardo , hanno inoltrato una nota all’assessore regionale delle Infrastrutture, on. Marco Falcone, una richiesta di finanziamento per un milione e mezzo di euro. “Sono da mesi – spiega Scontrino – che con il Comune di Favignana e con il suo sindaco Francesco Forgione stiamo sviluppando questa intesa che ha come base la circostanza provata che a fronte di una ultra ventennale assenza di interventi costruttivi nelle Egadi e Favignana in particolare, sono emerse sensibili esigenze abitative soddisfabili con la realizzazione di un nuovo insediamento abitativo”. L’accordo di programma stabilisce i compiti che adesso devono svolgere Iacp e Comune di Favignana, ognuno per le proprie parti di competenza. “Sono fiducioso – prosegue Scontrino – anche per la pronta attenzione dimostrata dall’assessore Falcone, sia durante uno specifico incontro tenutosi nella sede dell’assessorato, sia per altri contatti che intanto ci sono stati”. «Dopo quasi 40 anni si tornerà a costruire delle case popolari a Favignana – dice il sindaco Francesco Forgione – gli alloggi saranno realizzate in c.da Marasolo in un terreno di proprietà dell’I.A.C.P e sarà lo stesso Istituto a farsi carico della progettazione e della realizzazione. Ci auguriamo che, subito dopo il decreto della Regione Siciliana, di poter portare a compimento la realizzazione dei primi 8 alloggi entro un anno e mezzo. Si tratta solo della prima opera di edilizia economia popolare, infatti, un altro terreno, quello cosiddetto del “Principino”, potrà essere utilizzato per le medesime finalità. Voglio ringraziare il presidente dell’I.A.C.P. Vincenzo Scontrino che ha dato seguito al progetto avviato dall’allora direttore generale dott. Pietro Savona, oggi componente della nostra giunta che ha continuato a seguirlo. Un grazie va anche all’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Marco Falcone che si è impegnato a sostenere con un finanziamento la proposta dell’I.A.C.P. di Trapani».