Violano il Daspo e vengono arrestati

955

I fatti risalgono alla scorsa domenica

Sono stati sorpresi nelle vicinanze dello stadio Angotta di Marsala in occasione dell’incontro svoltosi, a porte chiuse, domenica scorsa tra le compagini sportive del Marsala e del Mazara Calcio, valevole per la “Coppa Italia”.  Quattro giovani, due venticinquenni, un 24nne ed un ventisettenne, destinatari di DASPO sono stati arrestati dalla polizia. Durante il secondo tempo della partita, gli agenti hanno sentito delle  esplosioni e del fumo colorato provenire dalle vicinanze dello stadio, sotto gli spalti; giunti sul posto,  hanno visto una trentina di tifosi,  intenti ad inneggiare slogan e cori a sostegno della locale squadra di calcio. Tra questi sono stati individuati ed identificati, grazie alle immagini di alcuni video, anche i quattro giovani che avevano avuto imposto dal Questore, per cinque anni, il divieto di entrare allo stadio e di recarsi nelle vicinanze nei giorni in cui si svolgono incontri di calcio violando dunque le prescrizioni imposte. Adesso si trovano ai domiciliari. Per uno di loro è anche scatta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.