Party fra ragazzini, “Non era la casa giusta”

1723

Richiesta di rettifica da parte del legale di una coppia che si è ritrovata con la propria abitazione “sbattuta in prima pagina”.

Riceviamo nota ufficiale da parte dell’avvocato Vito Sergio Sciuto a tutela dei coniugi Coppola-Tramonte. Così come richiesto dal legale, pubblichiamo la sua richiesta di rettifica in maniera integrale ma, da parte nostra, è doverosa una precisazione: la foto allegata all’articolo è stata fornita direttamente dai Carabinieri in allegato al loro comunicato stampa emesso in quella giornata.
Per noi, abituati ad avere a che fare con le fonti ufficiali (e i Carabinieri sino a prova contraria lo sono), non c’era alcun motivo per pubblicare una foto non pertinente alla cronaca ufficiale.
Di seguito, comunque, la nota dell’avvocato Vito Sergio Sciuto.

Il direttore, Nicola Baldarotta

—————————————-
<< Egregio Sig. Direttore, la testata giornalistica da Lei diretta, in data 06 dicembre 2020 ha pubblicato la notizia di cronaca in oggetto, nell’ambito della quale si riferisce che i Carabinieri di Alcamo sono intervenuti all’interno di una villetta di Alcamo Marina, dove era in corso una festa privata alla quale partecipavano 13 giovani che, tra musica e balli, e incuranti delle norme per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID, avevano organizzato un party in grande stile. Secondo quanto da Voi riferito, i Carabinieri non ci avrebbero messo molto a rintracciare l’abitazione anche per la musica ad alto volume che proveniva dall’immobile. Tuttavia, la ritrazione fotografica dell’abitazione in cui si sarebbero verificati i fatti, allegata all’articolo in questione, non individua l’immobile in cui si è effettivamente svolta la festa in violazione delle norme anticovid, ma piuttosto quello di proprietà dei miei clienti, i coniugi Coppola – Tramonte, del tutto estranei alla vicenda. Ciò detto, l’errata individuazione dell’immobile in cui si è svolto il party, si risolve in un’inaccettabile identificazione con le persone proprietarie dell’abitazione da Voi erroneamente raffigurata. >>