Paceco aderisce alle Comunità energetiche rinnovabili

205



Su iniziativa del sindaco Giuseppe Scarcella e dell’assessore ai Lavori Pubblici, Michele Ingardia, il comune di Paceco ha aderito alle “Comunità energetiche rinnovabili” per produrre e condividere energia pulita, con il vantaggio di contrastare il caro-bollette dei cittadini.
Lo comunica l’Amministrazione comunale, evidenziando che le “comunità energetiche rinnovabili” sono dei raggruppamenti di attività commerciali, singoli cittadini, piccole e medie imprese ed enti pubblici, a cui verrà fornita gratuitamente l’energia elettrica prodotta da impianti realizzati all’interno di ciascuna comunità.
“Sono state già individuate le aree per la nascita di due comunità che copriranno l’intero territorio di Paceco – sottolineano l’avvocato Scarcella e l’ingegnere Ingardia – ed abbiamo presentato le domande di contributo all’Assessorato regionale per l’Energia, per un importo di 11.700 euro finalizzato alla progettazione degli impianti. Puntiamo a costituire uno strumento innovativo che consentirà a gruppi di cittadini, enti, imprese e attività commerciali di Paceco, di associarsi per la produzione e l’autoconsumo di energia da fonti green, sostenendo anche gli utenti in condizioni economiche disagiate; per le adesioni alle comunità – aggiungono – saranno previste apposite manifestazioni di interesse e sarà data priorità proprio ai casi di disagio economico”.
Nelle foto allegate, le due aree di Paceco in cui saranno costituite le comunità e realizzati gli impianti.