Gli uomini della Sezione Anticrimine del Commissariato di Polizia di Mazara del Vallo hanno notificato ad un 41enne mazarese, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, il diviento di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa. La vittima tutelata dalla polizia è la moglie. Gli investigatori hanno raccolto, a beneficio del Giudice delle indagini preliminari che ha emesso il provvedimento, sufficienti prove di ripetute condotte di sistematica violenza fisica e morale nei confronti della moglie alla quale avrebbe procurato lesioni personali ed un perdurante e grave stato di ansia e paura. A causa delle violenze del marito la donna è stata costretta a trasferirsi presso l’abitazione dei genitori temendo per la propria incolumità fisica. è stata la stessa vittima a denunciare gli episodi di violenza fisica. Circostanze che la polizia ha cristallizato in un rapporto che ha consentito di ricostruire un quadro indiziario di particolare gravità.